Torino, Immobile: «Nazionale? Conte è stato chiarissimo»

© foto www.imagephotoagency.it

Presentazione dell’attaccante: «Legato a Cairo e Ventura»

Ciro Immobile, attaccante del Torino, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la conferenza stampa di presentazione odierna: «Vorrei ringraziare il presidente Cairo per le belle parole espresse su di me nonché per il grande sforzo nel riportarmi qui al Torino, dove mi sento in famiglia e ho grande voglia di rivalsa e di rimettermi in gioco. Ho imparato molto in questo anno e mezzo, le esperienze mi hanno aiutato a crescere e son venuto qui rimettendo subito a disposizione del mister che ha scelto di chiamarmi in causa immediatamente sin da sabato contro il Frosinone. Il Torino deve sempre ambire al massimo, ha tanti giovani e può fare sicuramente molto bene».

LE ULTIMISSIME – Prosegue Immobile: «Son molto legato al tecnico Ventura, ma ho imparato molto anche da tecnici diversi da lui come Emery o Klopp. Quagliarella? Spero sia avvenuta la pace con i tifosi perché è un elemento molto importante per noi, mi sono trovato bene sopratutto con Belotti ma bisogna migliorare l’intesa con tutti i compagni di reparto. Nazionale? Conte è stato sempre molto chiaro: per vestire l’azzurro bisogna prima giocare con continuità e fare bene nei club di appartenenza».