Torino imbattuto in casa con Mazzarri, ma la Juventus tira tantissimo

© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Juventus è un derby da vivere anche attraverso le statistiche, come ha ribadito Massimiliano Allegri in conferenza stampa: attenzione alle occasioni concesse

Domani si gioca Torino-Juventus, un derby dalle mille sfaccettature. Il Torino non perde proprio dall’ultimo confronto coi cugini, la sconfitta in Coppa Italia che è costata il posto a Sinisa Mihajlovic. Con Walter Mazzarri al timone dei granata le statistiche sono diventate interessanti, come ha ribadito Massimiliano Allegri in conferenza stampa. Il duello tra i due toscani si può analizzare anche attraverso dati importanti, come le occasioni da gol concesse dal Torino. Contando le gare in casa, il Toro di Miha concedeva quasi quattordici tiri a partita; con Mazzarri la media è scesa e si è assestata a undici e mezzo.

Nelle ultime tre partite casalinghe, infatti, il Torino ha dimostrato di sapersi chiudere bene. Ha subito zero gol (anche se l’Udinese ancora protesta…), ma soprattutto ha dato l’impressione di poter segnare in tutti i modi possibili. Le pedine di Mazzarri si muovono bene e difendono attaccando. La Juve, da par suo, ha la media più bassa di tiri concessi in trasferta dopo il Napoli e la sesta in quanto a tiri effettuati. La difesa di Mazzarri è pronta a sfidare l’attacco di Allegri.