Totti e De Rossi sono già il passato? La Roma “elimina” i suoi simboli – FOTO

Totti e De Rossi già nel passato della Roma? Nella nuova locandina dei giallorossi (in foto), che presenza il ritiro a Pinzolo per la prossima stagione, assenti entrambi i simboli giallorossi

Totti e De Rossi chi? – Il giorno dopo l’addio di Francesco Totti al calcio giocato, non c’è più tanto spazio per i sentimentalismi in casa Roma: il Totti day è filato via tutto sommato liscio, tra emozioni enormi (qui ve ne abbiamo raccontato alcune: #Tottiday: all’Olimpico piangono tutti – FOTO e VIDEO) e momento di nostalgia purissima. Adesso però la squadra giallorossa deve guardare avanti e, in realtà, lo ha già fatto: con l’addio già passato di Totti, ci sarà da districare la situazione contrattuale di Daniele De Rossi, nella teoria futuro capitano giallorosso, in scadenza di contratto alla fine di questa stagione. Nessun problema, almeno a parole, per la permanenza di Capitan Futuro (ma il futuro, appunto, è adesso), ma nella pratica ci sarà ancora da comprendere cosa succederà. Fatto sta che la Roma ha già girato pagina facendo a meno, dopo tantissimi anni, sia di Totti che di De Rossi come uomini copertina, almeno per adesso. Sia l’ormai ex capitano che il futuro capitano, infatti, non sono presenti sulla locandina che presenta il ritiro per la prossima stagione…

Totti e De Rossi… già non ci sono più! – FOTO

Su alcuni giornali, stamane, la Roma ha già cominciato a promuovere il ritiro della prossima stagione, che si terrà anche quest’anno a Pinzolo dal 7 al 14 luglio 2017 (date ufficiali dopo che ieri è diventato a sua volta ufficiale il secondo posto e quindi l’accesso alla fase a gironi della Champions League senza passare per i preliminari). Gli uomini copertina sono i calciatori più importanti di questa stagione, ovvero Mohamed Salah, Kevin Strootman e Federico Fazio, capeggiati da un romano e romanista doc, Alessandro Florenzi, fermo per gran parte di questa stagione a causa di un grave infortunio al ginocchio. Curiosità: non c’è il portiere Wojciech Szczesny (ma questo era scontato, visto che il giocatore è in prestito secco dall’Arsenal e, a quanto pare, sarà destinato all’addio ai giallorossi), ma al suo posto il brasiliano Alisson, che quest’anno ha giocato in coppa. Non ci sono ovviamente né Totti, né De Rossi: strano a dirsi e pure a vedersi dopo anni in cui, su ogni locandina che riguardava la Roma, c’era almeno uno dei due. Indizi sul futuro? Vedremo e capiremo prossimamente…

roma ritiro pinzolo locandina
Corriere dello Sport