Spal in silenzio stampa, Vagnati: «Arbitraggio sbagliato»

paloschi spal-fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

La Spal è arrabbiata dopo la sconfitta con la Roma, l’arbitraggio di Abisso ha lasciato scontento il direttore sportivo Vagnati. I ferraresi, per protesta, rimangono in silenzio stampa

Il risultato e le statistiche danno ragione alla Roma, ma la moviola potrebbe ribaltare tutto e dare retta alla Spal. I ferraresi escono sconfitti dalla partita con i giallorossi e, per protesta, rimangono in silenzio stampa alla fine dell’incontro. L’arbitraggio di Abisso ha lasciato parecchio scontenti, per non dire arrabbiati, gli spallini. Davide Vagnati, direttore sportivo della Spal, è stato l’unico a presentarsi di fronte ai mezzi di informazione per parlare della sfida dell’Olimpico.

«Siamo in A e ci vogliamo restare giocandocela con gli altri. Vorrei rivedere l’espulsione di Felipe, perché il regolamento parla di chiara ed evidente occasione da gol e non lo era. Sul secondo gol El Shaarawy è in offside di una gamba, non capisco perché non fischiarlo. La Spal ha giocato bene e ha tenuto pure in dieci contro la Roma. Se non siamo in grado di restare in Serie A per errori nostri, okay, ma se gli errori li fa l’arbitro allora è un’altra questione. Alla quarta volta che si sbaglia contro la Spal allora bisogna che la società ricordi che le cose si fanno in modo giusto» ha detto Vagnati a Premium Sport.