Valeria Solesin, borse di studio dall’Udinese in suo onore

Il cuore grande dell’Udinese: la onlus bianconera ha stanziato diecimila euro per studenti meritevoli, due borse di studio in memoria di Valeria Solesin

Valeria Solesin era la ragazza italiana uccisa l’anno scorso a Parigi negli attacchi ISIS di novembre nella capitale parigina. In onore della studentessa l’Udinese ha deciso di stanziare ben diecimila euro tramite la propria associazione Onlus Udinese per la Vita e vuole devolvere questa cifra a “due studenti meritevoli che possano così ricevere un aiuto per seguire la strada tracciata da Valeria“, come si legge nel comunicato ufficiale della società.

DUE BORSE DI STUDIO – Le borse di studio sono presso la Sorbona di Parigi e sono state presentate da Stefano Campoccia, vice presidente della onlus: «Ho conosciuto la famiglia di Valeria Solesin ed è straordinaria. Una famiglia che rappresenta valori di amore, determinazione e tenacia. Vogliamo dare il nostro contributo per non perdere la memoria di Valeria e per consentire a due giovani di continuare il percorso che lei ha lasciato in eredità».