Ventura: “Napoli, attenta all’Europa League”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Giampiero Ventura, tecnico del Bari, ha detto sua sull’attuale posizione del Napoli, che vorrebbe dire Europa League: “Il Napoli dopo 16 anni è ritornata nella posizione che gli compete cioè quella che gli permette di affrontare una competizione europea – dice a Number Two -. Con l’avvento dell’era De Laurentis, gli azzurri hanno fatto un cammino davvero eccezionale; la società  ha avuto il merito di aver raggiunto tutti gli obiettivi prefissati, attuando un percorso non solo duraturo nel tempo ma anche solido. Avevo intuito che il progetto del presidente azzurro fosse vincente nella mia breve esperienza sotto il Vesuvio; in quel periodo non avevamo neanche un centro sportivo, facevamo i girovaghi per allenarci, non avevamo sponsor e neanche materiale tecnico, ma l’ambiente che ci circondava era positivo, e la positività  è sinonimo di vittoria. La fine del primo quinquiennio De Laurentis, e il relativo approdo in una competizione europea rappresentano il banco di prova per la società . L’Europa League può essere un boomerang. Il torneo europeo può dare soddisfazione agli azzurri, ma se non si fanno i giusti investimenti può rivoltarsi contro con ripercussioni sul campionato. La rosa del Napoli non deve essere sfasciata, anzi, consiglierei di mantenere lo zoccolo duro, rinforzandola con gli innesti giusti. La preparazione atletica nel ritiro estivo deve essere impeccabile solo così si possono raggiungere obiettivi di un certo rilievo”.