Fiorentina, ecco Vitor Hugo: «Silva e Felipe Melo modelli. Su Kalinic…»

calciomercato fiorentina
© foto Valentina Martini

Uno dei primi acquisti estivi della Fiorentina è stato Vitor Hugo, promettente centrale difensivo: intervistato da La Gazzetta dello Sport, il brasiliano ha parlato dei suoi modelli, della sfida con l’Inter ma non solo…

Uno dei volti nuovi della Fiorentina targata Stefano Pioli è quello di Vitor Hugo. Arrivato dal Palmeiras per 7 milioni di euro, il brasiliano è pronto a vivere questa nuova esperienza in Serie A e, ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, ha parlato dei suoi punti di riferimento calcistici: «Il primo innamoramento professionale è stato per Thiago Silva. Classe, eleganza e la pulizia morale di chi, come me, ha un profonda fede religiosa. Thiago è diventato grande nel Milan e ora è una delle stelle del Psg. Il secondo modello di riferimento? Felipe Melo. È un centrocampista con la grinta del difensore. Mi piace il suo spirito guerriero. Il suo non arrendersi mai. Il mio calciatore ideale è la sintesi del meglio di Thiago Silva e Felipe Melo».

Prosegue Vitor Hugo, parlando anche della sfida con l’Inter alla prima di campionato ma non solo: «Sfida con Icardi? Confesso: non l’ho mai visto giocare. Ho cominciato a chiedere informazioni a Pioli. Presto studierò a video il centravanti dell’Inter. Non mi spaventano i duelli con gli argentini. Miranda? Un grande difensore. L’Inter è forte ma noi andremo a Milano per vincere. Questo ci sta insegnando il mister: non accontentarsi mai. Dopo aver conquistato scudetto e la Coppa in Brasile ora vorrei alzare qualche trofeo anche con la maglia viola. Magari la Coppa Italia. Douglas Costa? Un artista del dribbling. Un giocoliere. Kalinic? È un grande bomber. Spero che resti. Chiesa? Siete sicuri che non abbia qualche discendenza brasiliana? Ha classe sudamericana».