Zaia (Lega), scatto con Donkor e insulti in rete: «È un profugo» – FOTO

zaia
© foto www.imagephotoagency.it

Luca Zaia è un politico della Lega Nord che si è scattato una foto oggi con Donkor, calciatore dell’Inter. Sui social sono scattati insulti e polemiche per il colore della pelle del giocatore: l’ennesimo caso di razzismo

Il razzismo corre sui social e riguarda stavolta anche il calcio. Luca Zaia è un politico della Lega Nord ed è anche presidente della Regione Veneto, incarico che ricopre dopo esser stato ministro delle politiche agricole nel Berlusconi IV. Oggi il politico si è scattato una foto assieme a Isaac Donkor, difensore dell’Inter in prestito al Cesena nell’ultima stagione. Postata l’immagine sui social, Donkor è stato offeso da tantissimi utenti. «Sembra un profugo» è stato una sorta di tormentone divertito. Ma non c’è niente da ridere e lo stesso Zaia ci ha tenuto a specificarlo: «Lo rifarei mille volte. Forse le critiche dipendono dal fatto che nella foto con me non aveva la maglia dell’Inter. Nessuno avrebbe aperto bocca se avesse avuto la divisa nerazzurra». All’Ansa ha parlato anche lo stesso Donkor: «Ci sono abituato e non ci faccio più caso, non vale la pena rispondere. Votare per Zaia? Subito, è una gran persona».