Gasperini: «Atalanta e giovani, siamo sulla strada giusta»

68
atalanta gasperini
© foto www.imagephotoagency.it

Gian Piero Gasperini dice la sua su Atalanta – Inter alla fine della partita di Bergamo valida per la nona giornata del campionato di Serie A

Gian Piero Gasperini ha giocato la sua ennesima gara da ex contro l‘Inter, l’allenatore dell’Atalanta ha sfidato i nerazzurri oggi nella giornata numero nove di Serie A. Il tecnico non si è lasciato bene coi milanesi e spesso lo ricorda, ma oggi c’era spazio solo per il campo. Andiamo allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo per le parole del Gasp poco dopo la vittoria per 2 a 1 contro l’Inter.

GASPERINI A SKY SPORT – «Abbiamo giocato meglio nel primo tempo sul piano tecnico. Abbiamo fatto un buon primo tempo con qualità e lucidità, sono molto contento. La mia espulsione? L’inizio del secondo tempo è iniziato con qualche punizione contro e da una di questa è nata l’ammonizione che è quello che ha dato più fastidio e dopo qualche parolina mi è scappata. Nelle prime partite non è andata bene ma penso che sia il processo di crescita che affronta ogni squadra e ora siamo una squadra che a tratti gioca un buon calcio e raccoglie anche dei risultati. Dispiace non aver fatto il secondo gol nel primo tempo perché avevamo dominato la gara. L’episodio dell’1-1 ci ha innervositi e in seguito la partita è stata equilibrata. Io sono soddisfatto perché nelle altre partite quando abbiamo fatto risultato la prestazione è stata ‘sporca’ invece non avevamo mai giocato con questa tranquillità, con questa sicurezza e questo è un segnale importante per noi e credo che la squadra abbia imbeccato la strada giusta. L’Inter solo sporadicamente ha fatto qualche azione, ha giocato sotto ritmo e questo non toglie niente a noi, che abbiamo fatto molto bene, ma l’Inter rimane sempre una grande squadra».

GASPERINI A RAI SPORT – «Purtroppo mi è scappata una parola di troppo sul gol dell’Inter. Per noi è una giornata bella, abbiamo fatto la miglior gara di quest’anno. Sono venuto con l’obiettivo stimolante di far crescere i giovani. Da sempre vogliamo lanciare i ragazzi, speriamo di riuscire a fare quello e anche a dare soddisfazioni ai nostri tifosi. Credo che ci sia impegno importante da parte di tutti. L’inizio di stagione è stato difficile ma sono convinto che tutti stiano dando il contributo. Era necessario un rodaggio ma cresciamo globalmente».

GASPERINI A PREMIUM SPORT – «Dovevamo chiudere il primo tempo con un vantaggio superiore, abbiamo fatto i primi 45’ migliori della stagione. Siamo stati bravi, abbiamo giocato con lucidità e precisione. Questo gruppo mi ha sempre seguito e mi ha accolto con disponibilità, abbiamo imboccato la strada giusta. Conti? Abbiamo diversi giovani importanti, aiutati da calciatori d’esperienza come Pinilla e Stendardo: stiamo cercando di migliorarci ed i risultati ci stanno aiutando. De Boer verso l’esonero? E’ una storia diversa dalla mia: io ho fatto 3 gare di campionato, anche se qualcuno me ne attribuisce cinque (ride, ndr). Posso dire che non ho mai iniziato, è stata molto pesante perché c’è stata una critica molto forte nei miei confronti. E’ passato tanto tempo, sono cambiate un po’ le situazioni».

Condividi