Allegri: «Bonucci? Momento di tensione arrivato al momento giusto»

allegri juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha commentato la vittoria dei bianconeri in casa del Porto. Le ultimissime notizie

Il commento di Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, dopo la vittoria dei bianconeri in casa del Porto. Così il tecnico a “Premium Sport“: «Abbiamo sofferto nei primi 5 minuti ma poi abbiamo controllato la gara. Durante la stagione ci sono sempre dei momenti di tensione e direi che in questo caso è arrivata al momento giusto. Abbiamo giocato le prime partite, vincendone 14. Poi ho cambiato sistema perché in quel momento era giusto cambiare, la squadra doveva prendere aria. Abbiamo una buona circolazione di palla ma a volte guardiamo poco in avanti e andiamo indietro, quando invece bisognerebbe andare avanti. Stasera eravamo in 23 e c’è stata grande partecipazione, siamo arrivati nel momento importante della stagione. Ci stiamo giocando la Champions, abbiamo il campionato e tra due giorni dobbiamo battere l’Empoli, poi ci sarà anche la Coppa Italia. Ci vuole grande spensieratezza perché se pensiamo troppo poi rischiamo di perderci. I ragazzi questa sera hanno dato prova di grande maturità. E’ sempre difficile giocare un ottavo di finale e giocare contro di noi in questo momento è difficile perché se ci lasci spazi siamo devastanti in avanti e credo che il Porto abbia cercato di fare una partita più accorta provando il contropiede. Pjaca? Già dalla partita di venerdì, il ragazzo era uscito dalla partita con un atteggiamento diverso e ha capito che poche cose nel campionato italiano non bastano e già in questi giorni avevo visto un cambiamento spaventoso. E’ giovane, ha tecnica, ma ci vuole pazienza e ogni tanto non si presentano pronti all’allenamento e bisogna saperli aspettare: quando un giocatore è bravo non diventa scarso e viceversa, quelli bravi diventano più bravi e quelli scarsi diventano scarsi».