Boateng: «Barcellona? Un sogno. Da giovane ero pazzo e pesavo 95 kg»

Boateng: «Barcellona? Un sogno. Da giovane ero pazzo e pesavo 95 kg»
© foto www.imagephotoagency.it

Boateng ha girato tante squadre e alla bellezza di 31 anni è finito al Barcellona. Sta vivendo un sogno e si esprime così a a poche ore dal suo primo Clasico

Boateng sul Barcellona: «Abbiamo una squadra più forte e siamo pronti a vincere. Giocare contro Messi è difficilissimo, ma vederlo ora in campo è magico. Contro di lui difendono in 10 e riesce comunque a fare tutto da solo. Essere in questa squadra è la cosa più emozionante che potesse accadermi. Alla mia età, ora che sono un po’ vecchio adesso, è un sogno giocare qui».

Dalle parole si nota un po’ l’emozione e si lascia scappare qualche dichiarazione in merito al suo passato definendosi pazzo, infatti dice: «Quando ero giovane ero pazzo, a 18 anni nel mio quartiere ero il capo perché avevo soldi, a Londra quando avevo 20 anni andavo a un sacco di feste, mangiavo male. Ora peso 83 kg, ma sono arrivato anche a 95. Quando sei giovane anche se non giochi è lo stesso perché hai soldi e amici che ti dicono che sei un fenomeno. Poi però ho avuto un bambino e se non maturi, non puoi arrivare a certe squadre come Milan o Barça».

Aggiunge infine qualche parola su una faccenda che gli è rimasta impressa, ovvero i cori razziali nell’amichevole Pro Patria-Milan nel 2013: «Lo ricordo chiaramente, se mi ricapita mi comporto esattamente come allora e chiedo anche alla mia squadra di ritirarsi. E’ un problema dei club, delle leghe ma anche della società intera»

Sono ben 11 le squadre che Boateng ha girato provando quasi tutti i principali campionati europei quali Premier League, Liga Santander, Bundesliga e Serie A. Porta con sé un bel bagaglio di esperienze con un totale di 61 reti in 398 presenze escludendo gli assist che sono molti di più. Boateng è un centrocampista fisico dotato di elevata intelligenza calcistica capace di inventarsi goal e assist originali. L’unica pecca forse è la discontinuità che ha sempre dimostrato. Nulla da dire nel complesso, vedremo cosa farà nel Barcellona.