Bonucci senza limiti: «Avversaria in semifinale? Facciamo paura, una vale l’altra»

bonucci juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo Bonucci, difensore e leader di questa Juventus, ha analizzato il doppio confronto con il Barcellona, e non solo

Anche Bonucci, nel post partita, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Premium Sport: «Sapevamo che loro avrebbero giocato alti, senza avere nulla da perdere e rischiando qualcosa dietro. Siamo stati bravi a rimanere uniti e compatti in fase difensiva, merito anche dei due esterni, Mandzukic e Cuadrado, che ci hanno dato una mano sulla spinta dei due terzini. Credo che sia stata un’altra prova da grande squadra, di sacrificio e di umiltà. Adesso siamo più consapevoli di noi stessi, credo che segnare 3 gol al Barcellona e no subirne al Camp Nou dimostra che siamo una grande squadra. Ora c’è bisogno di fare un altro passo per arrivare a giocarci la finale a Cardiff. Maglia scambiata con Messi? Mi faceva piacere prendere la maglia di uno dei due calciatori migliori al mondo: è un cimelio importante per la mia collezione. Chi vorrei incontrare in semifinale tra Monaco, Real e Atletico Madrid? Ora mettiamo paura, un’avversaria vale l’altra e la domanda andrebbe fatta alle altre 3. Ce la giocheremo con tutte: il Monaco, sulla carta, è la più semplice ma in campo ha dimostrato di essere temibile. Saranno due grandi semifinali, ma il nostro obiettivo è andarci a giocare la finale. Stasera avremmo potuto fare meglio in fase di ripartenza, in uscita abbiamo regalato qualche palla di troppo ma era questa la partita da fare: siamo stati bravi a chiudere gli spazi, ma ci è mancato l’ultimo passaggio. C’è soltanto da applaudire questa Juve».