Connettiti con noi

Champions League

Brehme: «Napoli, non sottovalutare l’Eintracht»

Pubblicato

su

Le parole di Brehme sugli avversari di coppa del Napoli: «Il fattore ambientale è importanti, i tifosi sono eccezionali»

Domani compie 62 anni. Il calcio italiano lo conosce bene: ha giocato nell’Inter e allo stadio Olimpico ha calciato il rigore che è valso la coppa del Mondo a Italia ’90. La Gazzetta dello Sport ha chiesto un parere ad Andreas Brehme sui connazionali dell’Eintracht Francoforte, squadra che incrocerà il Napoli agli ottavi di finale di Champions League.

EINTRACHT – «Il Napoli è molto forte, direi più forte dell’Eintracht. Però la squadra tedesca non va sottovalutata. Ha già dimostrato di sapersela cavare bene in Champions, dopo aver vinto l’Europa League».

AMBIENTE – «Molto caldo, i tifosi dell’Eintracht sono eccezionali, riescono davvero a spingere i giocatori, creano un’atmosfera incredibile e la squadra la sfrutta».

News

video