Calciomercato Torino, da Cerci a Donsah: la situazione

cerci
© foto www.imagephotoagency.it

Il calciomercato del Torino, dopo un’iniziale fase di stanca, è entrato nel clou

Salvatore Sirigu sarà, ancora per poco, l’unico nome in entrata di questo calciomercato del Torino. L’edizione odierna de La Stampa ha passato in rassegna tutti i nomi sul taccuino di Petrachi. Il raduno al Filadelfia è previsto per domani e Urbano Cairo ha tutte le intenzioni di regalare Godfred Donsah a Sinisa Mihajlovic. La mezz’ala ghanese potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni di euro, oppure a titolo definitivo per un esborso da 6 milioni. Ulteriore motivo che lo spinge verso il trasferimento in granata è, senza dubbio, l’amicizia con Afriyie Acquah che gli regalò le sue prime scarpe da calcio. Miha si aspetta anche due rinforzi in difesa, uno subito e un altro con più calma: più semplice arrivare a Paletta del Milan mentre per Francesco Acerbi il Sassuolo chiede 10 milioni di euro. Ma non finisce qui, in attacco infatti c’è chi dice sì, Duvan Zapata, e chi dice no, ovvero il tecnico serbo all’idea di un ritorno di Alessio Cerci a Torino. Per il bomber colombiano la trattativa è in stato avanzato, per l’ex Atletico Madrid, invece, hanno prevalso le considerazioni tattiche e ambientali non proprio favorevoli al suo ritorno. Il calciomercato del Torino entra nel vivo: Donsah e Zapata presto “toreri”.