Cambiasso: «Mi sento sempre uno dell’Inter»

© foto www.imagephotoagency.it

Ancora l’argentino: «Avrei dovuto saperlo prima dell’addio»

INTER CAMBIASSO – L’ultima gara della stagione 2013/2014 ha rappresentato per l’Inter un taglio con il passato, visto l’addio di quattro colonne della storia meneghina come Javier Zanetti, Diego Milito, Walter Samuel e Esteban Cambiasso. Quest’ultimo è pronto a ripartire dal Leicester ma, come dichiarato a Sky Sport, il suo cuore è ancora tinto di nerazzurro: «Non riesco ancora a realizzare l’addio all’Inter. Mi sento sempre uno di loro, che sta in mezzo a loro».

«AVREI DOVUTO SAPERLO PRIMA» – Continua “El Cuchu”: «E’ ovvio, avrei dovuto saperlo prima dell’addio, così da organizzare meglio il mio futuro. Parlai con Ausilio prima dell’ultima gara con il Chievo Verona, si è trattato di una chiacchierata tranquilla. Non credo di aver chiesto troppo dopo un rapporto di dieci anni e non è tanto per il tempo, ma per il modo in cui ho trascorso questa esperienza con la casacca nerazzurra. Ora non riuscirei a dare niente ad un altro club italiano. Sceglierò ora da dove ripartire, e dove potrò essere felice con la mia famiglia».