Castro: «Chievo per te suono e segno»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Pata Castro ha una passione smodata per la chitarra

Lucas Castro del Chievo Verona è un centrocampista rock, oltre a giocare sa anche suonare la chitarra e compone canzoni con la sua band. Castro ammette di amare la musica fin da piccolo e pure in ritiro si porta dietro la chitarra fedele compagna, che ha imparato a suonare da autodidatta. «Scrivo anche canzoni come “Chica de la Plata” ma ne ho altre pronte. Suonare è difficile come segnare, per farle entrambe serve molto lavoro» afferma il clivense Castro, che ricorda pure come a Catania suonava coi compagni e il Papu Gomez era il più intonato, mentre adesso è con Gobbi che parla di musica.

CASTRO ROCK – «Non so dire se è meglio il Castro cantante o quello centrocampista, principalmente sono un chitarrista comunque» precisa Castro, che ha duettato pure con Diego Sinagra, il figlio di Diego Maradona, giocatore che Castro ama e che ha pure incontrato. Domani sera Castro giocherà nello stadio che ha reso grande Maradona: «Il San Paolo mi emoziona, ma ancora non siamo salvi. Il Chievo è messo bene e per non centrare la salvezza servirebbe una tragedia sportiva». A Il Corriere dello Sport Castro continua elogiando Maran e i compagni: «Maran è bravo e mi ha voluto lui qui, mi trovo benissimo. Abbiamo le armi per mettere in difficoltà il Napoli».