Conferenza stampa Mihajlovic: «Barrow? Cambi o gli taglio io il braccio»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sinisa Mihajlovic parla alla vigilia della gara contro la Fiorentina: ecco le parole del tecnico del Bologna che incita Barrow

Gian Piero Gasperini, tecnico del Bologna, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Fiorentina.

LA GARA «Io non firmo per il dodicesimo posto alla fine del campionato: voglio salvarmi il prima possibile, poi si farà tutto per arrivare alla parte sinistra o al record di punti. La Fiorentina? Ha qualità, un Ribery che nonostante l’età va fortissimo, Vlahovic è una forza della natura, con lui i viola hanno due serbi in squadra e caratterialmente magari sono avvantaggiati. Ma anche la mia squadra sta diventando sempre più serba».

BISOGNO DI SCHIAFFI «No, perché la squadra ha sempre giocato e voluto fare un gol in più dell’avversario. siccome sa che un gol lo prende continua a giocare, perché l’importante è che reagisca. E lo ha sempre fatto: qui non si molla nulla».

BARROW«Musa è un giocatore di qualità, da lui mi aspetto quel che deve fare, l’abbiamo pagato un sacco di soldi, l’ho chiesto, deve tornare a fare quel che ha fatto all’inizio. La cosa giusta per Barrow è che giochi bene e faccia gol: che non giochi bene o non faccia gol o assist non deve esistere. Domani si toglie quella cavolo di fasciatura alla mano, e qualcosa può cambiare: sennò gli taglio io il braccio».