Connettiti con noi

Juventus News

Cristiano Ronaldo alla Juve: cosa succede al Fantacalcio

Pubblicato

su

dybala cristiano rolando juventus-real madrid

Cristiano Ronaldo alla Juve: cosa succede al Fantacalcio? Il prezzo arriverà alle stelle. E allora meglio affidarsi ad altri…

Cristiano Ronaldo alla Juve è un Intrigo Internazionale. E, proprio come nel celebre film del 1959 di Alfred Hitchcock, può creare delle inattese turbolenze in sede di asta del Fantacalcio. Il riferimento al capolavoro cinematografico americano è d’obbligo. Cary Grant, che interpreta il protagonista Roger Thornhill, dopo aver pedinato Eva, recatasi ad una casa d’aste, scopre che costei è la compagna di Philip Vandamm. Vandamm sta per comprare statuetta precolombiana e vuole cogliere l’occasione per fuori Thornhill. Ma il geniale pubblicitario in pericolo inscena una falsa turbativa d’asta: interrompe continuamente il banditore, lo schernisce facendo offerte incoerenti e irritanti. Così intervengono le forze dell’ordine che, arrestandolo, lo sottraggono agli scagnozzi di Vandamm, già pronti a farlo sparire. Ecco, così potrebbe andare a finire per tutti coloro che punteranno Cristiano Ronaldo al Fantacalcio. Si parte con una strategia mascherata, si inscenano improbabili rialzi su altri giocatori in maniera irritante. E poi si tenta l’assalto disperato a CR7. Con il rischio di non terminare l’asta sani e salvi.

PERCHE’ PRENDERLO – Riuscire ad assicurarsi Cristiano Ronaldo al Fantacalcio è un po’ il sogno di tutti. Quasi un sogno erotico. Considerando che si sta parlando del giocatore più forte, decisivo e prolifico in attività. La Juve poi lo metterà nelle condizioni di fare ancora più gol rispetto a quelli macinati in Spagna con la maglia del Real Madrid. Allegri intende farlo giocare da numero nove, da riferimento centrale dell’attacco. Che sia 4-3-3 o 4-2-3-1 poco cambia. Cristiano Ronaldo fa gol, tira i calci di punizione, si incarica della battuta dei calci di rigore. Segna di testa, col destro, col sinistro, da vicino e da lontano. E anche di tacco, di nuca, di coscia e di spalla. Fra club e nazionale CR7 ha fatto 666 gol in 911 partite: roba da far girar la testa. Da chiedere alla questura di vigilare sulle aste del Fantacalcio.

https://www.youtube.com/watch?v=svVfo34U4iI

PERCHE’ NON PRENDERLO – Ma siamo sicuri che Cristiano Ronaldo possa davvero assicurare una vittoria al Fantacalcio? La risposta è banale: no. Così come non è in grado di vincere i trofei da solo, il fenomeno di Madeira non può nemmeno determinare l’andamento di un Fantacalcio da solo. Il rischio di affidarsi a lui è enorme, a maggior ragione se Massimiliano Allegri dovesse gestirlo nei momenti più caldi della stagione: potrebbe non giocare tutte le partite in campionato. E proprio per questo l’all-in sul portoghese potrebbe essere fatale: meglio affidarsi ad attaccanti a costi minori (perché l’arrivo di CR7 li abbasserà lievemente), ma capaci di sommare un cospicuo numero di gol che possano eguagliare quelli che porta in dote Ronaldo (QUI LE FORMAZIONI DELLA SERIE A 2018-2019). Un consiglio su come gestire l’asta? Lasciarlo perdere, indurre alla scazzottata gli altri contendenti e affidarsi alle altre bocche di fuoco della Juve: Pjanic, Emre Can, ma soprattutto Dybala e Bernardeschi, gente che potrebbe beneficiare del tornado CR7, uno in grado di migliorare non solo il collettivo, ma anche i singoli. Ma ricordate: sarà la causa di grandi litigate con i vostri migliori amici.