De Laurentiis vs Bologna: «In un mondo di minuzzaglia c’è chi rispetta la maglia» – FOTO

de laurentiis napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il mancato trasferimento di Simone Verdi al Napoli tiene ancora banco a Bologna, con i tifosi che hanno esposto uno striscione polemico contro Aurelio De Laurentiis

Napoli-Bologna dello scorso campionato fece discutere per le dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis. A chi gli chiedeva il perchè del San Paolo semivuoto, il Presidente rispondeva così: «Iniziamo a togliere la minuzzaglia dal campionato e poi vedremo quanta gente ci sarà negli stadi». Dichiarazioni in linea con il pensiero del numero uno del Napoli che porta avanti, da tempo, la battaglia per un rinnovamento del nostro calcio. Per chi non conoscesse la definizione del termine, specifichiamo che intendeva dire la plebe. Il Bologna quella dichiarazione se l’è legata al dito, colpito nel profondo, vista la tradizione del club rossoblu.

E i supporters bolognesi hanno ritirato fuori il termine “minuzzaglia” per sbeffeggiare De Laurentiis, fresco di “no” ricevuto dal loro Simone Verdi e di ringraziamento al calciatore per non aver tradito i loro colori: «In un mondo di mercenari e minuzzaglia… c’è ancora chi rispetta la maglia» lo striscione esposto dai tifosi in Curva Bulgarelli nel corso di Bologna-Benevento. Gara che ha visto lo stesso numero 9 indossare la fascia da capitano per volere dei compagni. Verdi-Napoli-Bologna, il triangolo delle discussioni.