Douglas Costa attende il Tottenham: «La Juve merita di vincere la Champions, daremo tutto»

douglas costa
© foto www.imagephotoagency.it

Douglas Costa è pronto per affrontare il Tottenham nell’andata degli ottavi di finale di Champions League: ecco le sue ultime dichiarazioni

Due mesi dopo la fine della fase a gironi, la Champions League torna con gli ottavi di finale. Stasera tocca subito alla Juventus che, nello scenario dell”Allianz Stadium’, affronterà il Tottenham di Pochettino. Tra i protagonisti annunciati in campo c’è il bianconero Douglas Costa, pronto a ripagare la fiducia di Allegri: «Penso che la Juventus meriti di vincere la Champions League. Ecco perché daremo tutto e lotteremo sempre al massimo – le parole del brasiliano al sito della UEFA – Penso che ogni grande club europeo sogni di vincere la Champions League. E noi non facciamo eccezione. Lavoriamo duramente tutti i giorni per vincere le competizioni a cui partecipiamo. Siamo in Champions League e vogliamo vincerla. Sarebbe un sogno che si avvera, un sogno che inseguo da quando è iniziata la mia carriera».

Douglas Costa ha poi proseguito sul suo ambientamento a Torino e sugli avversari di questa sera: «Giocare per la Juventus è qualcosa di indescrivibile, non potevo neanche immaginare l’amore che provano i tifosi per i giocatori. Sono incredibili, trasmettono la loro energia ai giocatori in campo ed è così che dovrà essere sempre. E’ fantastico indossare la maglia della Juventus. Sono molto felice qui e spero di restarci per tanti anni. Monaco è più fredda, anche se accoglie benissimo i brasiliani. Ma in Italia mi sento a casa. Con la Juve è come un matrimonio, abbiamo bisogno l’uno dell’altro. il Tottenham? E’ una squadra che a tantissima qualità, sarà una bella sfida. Stanno giocando molto bene sia in Premier League che in Champions League. Sarà uno scontro tra titani, un ottavo di finale molto affascinante. Noi dovremo solo concentrarci su ciò che ci chiederà Allegri di fare in campo: giocare bene tatticamente, difenderci e ripartire bene. Questo è il nostro spirito, così giochiamo da un po’ di tempo ormai sia in Champions che in campionato».