E’ giallo sull’addio di Muriel

© foto www.imagephotoagency.it

Luis Muriel e la Sampdoria sembrano essere destinati a dirsi addio a fine campionato, come fatto intendere recentemente da Ferrero, una separazione che potrebbe, però, essere anche anticipata

Udinese-Sampdoria potrebbe essere l’ultima volta di Luis Muriel da calciatore blucerchiato. L’attaccante colombiano, infatti, è diffidato e, se dovesse essere ammonito contro i friulani, non prenderebbe parte all’ultima partita di campionato a Marassi. La società è stata chiara: è giunto il momento giusto per il salto in un top club. Cessione che permetterebbe, o più verosimilmente permetterà, al presidente Massimo Ferrero di monetizzare. La clausola rescissoria fissata a 28 milioni di euro, di certo, non lo blinda, anzi presenta lo scontrino per la cessione e le voci di radiomercato hanno cominciato a correre all’impazzata. Arrivato a Genova per quasi 7 milioni di euro, inutile specificare la plusvalenza che porterebbe in bilancio la sua dipartita e la possibilità di cederlo ad una cifra inferiore rispetto al valore della clausola non è, per niente, da escludere. Venghino, signori venghino, dunque. La coppia costituita, proprio dall’ex Lecce e Udinese e da Fabio Quagliarella lascerà, quindi, molto probabilmente spazio al duo con il napoletano e Patrik Schick. La Sampdoria è intenzionata a compiere lo stesso percorso con il ceco: posto da titolare, almeno una stagione “piena” in blucerchiato e poi via libera verso un top club. Ciao Luis.