Emiliano Sala, il Cardiff non paga la rata: arriva la denuncia

Emiliano Sala, il Cardiff non paga la rata: arriva la denuncia
© foto Emiliano Sala

Il Nantes perde la pazienza e si rivolge alla FIFA, la squadra inglese sarebbe colpevole di non aver ancora pagato la prima tranche del riscatto per l’argentino

Non si è ancora chiusa la vicenda riguardante Emiliano Sala, il calciatore argentino scomparso lo scorso 21 gennaio in un volo che attraversava il Canale della Manica. Secondo le indiscrezioni infatti, Il Cardiff non avrebbe ancora pagato la prima rata dei 17 milioni di euro previsti per il trasferimento, nonostante la proroga concessagli una settimana fa.

Il club gallese aveva ottenuto mercoledì scorso una settimana in più per procedere al pagamento, ma una volta scaduto il termine, i 6 milioni pattuiti per la prima rata non sarebbero ancora arrivati nelle tasche del club francese.

Il Cardiff preferirebbe dal canto suo, non mettere mano al portafoglio fino alla chiusura delle indagini, nonostante abbia comunque promesso di pagare il dovuto entro tre anni, onorando gli accordi presi durante l’ultima sessione di calciomercato.