Fantacalcio. “Era meglio non schierarlo”: i peggiori 11 della 25ªgiornata

© foto www.imagephotoagency.it

Oggi, inaspettatamente, nella rubrica “Era meglio non schierarlo” non troviamo nessun giocatore del Pescara, del Crotone e del Palermo. Vediamo chi sono i peggiori undici della 25ª giornata

Torna la rubrica che vi ricorda le vostre (ma anche molto nostre) scelte scellerate al Fantacalcio. Oggi, più di tutte le altre volte, penso che sia palese dove si andrà a pescare per trovare i giocatori che peggio hanno giocato nella 25.a giornata appena conclusa. Anche se il Torino ci ha messo del suo per cercare di ottenere qualche posizione all’interno della formazione, è il Genoa a monopolizzare tutti i reparti con ben 5/11 solo rossoblù. Per par condicio ci saranno anche due granata e un blucerchiato. Inaspettatamente nessun giocatore del Pescara (la cura ricostituente di Zeman ha compiuto il mezzo miracolo), nessun giocatore del Crotone e nemmeno del Palermo. A questo giro perfino un milanista illustre si prende la posizione nella peggior formazione schierabile al Fantacalcio. Ma andiamo a vedere la situazione per reparti.

PORTIERE E DIFESA – Per la porta, prima di guardare ai voti ufficiosi, pensavo che si riuscisse a battere il record di Perin e invece nemmeno questa volta viene insidiato. Lamanna si ferma a -0,5 che è comunque una discreta valutazione ma non performante il record del portiere titolare del Genoa, fuori per infortunio. Per la difesa ancora due dei condottieri di Juric: Orban (2), caso simbolo di nome omen, per assonanza ovviamente, che sembra vaghi come un non vedente per la sua propria aria di rigore, favorendo il gol al Pescara. Non da meno il suo compare di reparto Burdisso (4), a guardarli ti viene quasi da pensare che siano scesi in campo per giocare contro il loro allenatore. A pensare male sembra pure che non corrano ma passeggino, per questo motivo la titolarità nei peggiori undici non gliela leva nessuno. A completare il reparto scegliamo Cacciatore (4,5), perchè puntualmente prende il giallo di ordinanza anche quando non serve minimamente alla causa.

CENTROCAMPO E ATTACCO – Abbiamo scelto come modulo un ricco 3-5-2: c’erano troppi giocatori di rilievo che in mediana hanno deciso di ammutinarsi in gruppo, fornendo le più putride performance possibili. Iniziamo dal rossoblu di ordinanza: Hiljemark (4) non è Veloso (e si vede). A fargli compagnia l’opaco Bruno Fernandes (4,5) per la prima volta nella formazione dei peggiori assieme ai due granata Baselli e Benassi (4,5), chiude la mediana Hallfredsson (4,5). Ma veniamo all’attacco dove il figlio d’arte Simeone si conquista uno dei due posti a disposizione prendendo un rotondo 4,5 ma non è il solo. A fargli onesta compagnia è Bacca che, ormai da parecchie giornate, sembra il fantasma del giocatore che era (4,5). Il totale per questa meravigliosa formazione è un corposo 41 punti.