Oddo sulla panchina dell’Udinese, ma che fine hanno fatto gli altri campioni del mondo 2006?

© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Oddo è l’ultimo della lista ad aver trovato un impiego, ma cosa fanno attualmente i campioni del mondo del 2006?

I temi sulle nazionali e mondiali sono più che mai attuali di questi tempi, con la pluricitata Italia che non parteciperà ai prossimi campionati del mondo in Russia segnando la fine del ciclo della nazionale azzurra, iniziato con la vittoria del Mondiale a Berlino nel 2006.
Di quel campionato del mondo ci ricordiamo ogni minimo particolare e sfumatura, sappiamo dire a memoria la formazione della finale ed elencare tutti i protagonisti di quell’impresa storica. Protagonisti che a undici anni di distanza dalla vittoria ai rigori contro la Francia svolgono i mestieri più disparati

Un buon numero ha continuato a lavorare nel mondo del calcio anche ad alti livelli: Inzaghi e Oddo sono gli unici che sono riusciti ad allenare una squadra in Serie A (Pescara e ora Udinese per l’ex terzino, Milan e attualmente Venezia in serie B per l’attaccante). Gattuso spera di arrivare nella massima serie il più presto possibile, dopo la rovinosa esperienza al Pisa ora allena la primavera del Milan con discreti risultati. L’eroe in semifinale contro la Germania, Fabio Grosso, è rimasto in Italia, allena il Bari. Destino differente per Nesta, Cannavaro e Zambrotta: i due ex juventini allenano in Cina, Guangzhou per l’ex capitano azzurro, vice di Capello al Suning Jiangsu per Zambrotta. Nesta invece dopo aver giocato e allenato il Miami ora è libero, aspettando una chiamata dall’Italia.

C’è chi studia per diventare allenatore: Toni, CamoranesiAmelia, Perrotta e chi non sa ancora cosa vuole fare una volta appesi gli scarpini al chiodo (Pirlo). Buffon, Barzagli, Zaccardo, Gilardino non ne vogliono sapere di smettere mentre De Rossi ha appena preso in dote la fascia di capitano da Totti, ormai dirigente giallorosso. Materazzi e Del Piero si allontanano dal calcio giocato: il primo dopo una breve parentesi come allenatore in India si dedica al suo negozio d’abbigliamento a Perugia mentre il secondo è opinionista in tv. Di Vincenzo Iaquinta se n’è parlato più per i guai giudiziari (possesso di armi) che per il suo nuovo impiego, Barone ha iniziato la carriera da allenatore negli Under 16 della Juve infine Peruzzi è team manager della Lazio.