Connettiti con noi

Azzurri

Fiorentina, capitan Biraghi: «Non dobbiamo porci obiettivi»

Pubblicato

su

Fiorentina, capitan Biraghi: «Non dobbiamo porci obiettivi. Dovremo giocare sempre con la stessa mentalità»

Il capitano della Fiorentina Cristiano Biraghi ha parlato al canale ufficiale del club viola. Ecco i passaggi principali.

NAZIONALE – «Fa male non essere al Mondiale perché rappresentiamo una nazione intera. Bisogna ripartire: noi mentalmente l’abbiamo già fatto».

FIORENTINA, CAMBIAMENTI RISPETTO AL PASSATO – «Le vittorie, che aiutano molto sul morale del gruppo e distendono il clima. Poi è cambiato molto il lato campo: per un giocatore è importante sapere sempre cosa fare sul terreno di gioco, perché si può mettere a disposizione al meglio».

LA FASCIA DI CAPITANO – «È una responsabilità in più. Gli anni passati c’era Pezzella ma portavamo avanti in 3 o 4 la situazione. Come quest’anno, mi aiutano, Bonaventura, Saponara, Venuti, Terracciano».

ITALIANO – «Già dai primi giorni le sue idee hanno acceso qualcosa nella nostra testa. Sul lato caratteriale ti tira sempre fuori sempre tutto quello che puoi dare, ogni giorno. Questo è molto importante».

OBIETTIVI STAGIONALI – «Stiamo lottando per un posto in Europa, mancano poche partite, che forse sono le più importanti. Non è il momento di dire dove possiamo arrivare, ma di continuare a giocare come sappiamo, con lo spirito che abbiamo avuto a Milano».

EMPOLI – «Sarà come giocare contro la Juve, la nostra mentalità è sempre la stessa. Sarà una partita complicata, contro una squadra giovane che gioca bene. Andreazzoli ha fatto un ottimo lavoro, all’andata non era stata semplice seppure per quasi tutta la gara fossimo stati in vantaggio. Non sarà una partita facile».

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.