Fiorentina, Pradè: «Chiesa e Ribery non si discutono. De Rossi? Non c’è mai stato niente»

© foto Fonte: Facebook

Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, è intervenuto in conferenza stampa per analizzare le mosse di mercato dei viola

Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè è intervenuto in conferenza stampa per analizzare le mosse di mercato dei viola. Ecco le sue dichiarazioni:

«Io sono contento della squadra che abbiamo costruito. In questo momento abbiamo cinque punte che sono Cutrone, Chiesa, Kouamé, Ribery e Vlahovic. Chiesa e Ribery non si discutono».

IACHINI – «La scelta è stata condivisa da tutti e tutti crediamo in lui. Vediamo sul contratto come va la stagione. Anche io ho il contratto in scadenza, ma questo non mi preoccupa. Con Commisso, se lavori bene, vai avanti tutta la vita».

DE ROSSI – «Stiamo parlando di quattro mesi fa. Non c’è mai stato niente. Le voci lasciano il tempo che trovano».

MERCATO – «Non abbiamo messo un calciatore sul mercato. Non abbiamo fatto telefonate per vendere nessuno. Non vedo un mercato che possa svegliarsi entro il 5 ottobre. Vedo che tutti vogliono valorizzare i giovani, ma anche sperimentare ciò che hanno in casa. Siamo davanti a una crisi importante e tutti dobbiamo lavorare per farla superarla al più presto».