Connettiti con noi

News

Fonseca: «La Roma è migliorata. Futuro Mayoral? Ecco cosa penso»

Pubblicato

su

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha presentato in conferenza stampa la sfida di Serie A contro il Genoa: le sue dichiarazioni

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha presentato in conferenza stampa la sfida di Serie A contro il Genoa.

GENOA – «Il Genoa attacca alto e non sarà la stessa partita come quella contro il Benevento. Per noi quella gara è stata importante, l’abbiamo vista ed analizzata. Contro la Fiorentina abbiamo vissuto dei momenti simili e siamo riusciti a creare. Se in altre partite capiteranno squadre così chiuse sapremo come fare, è difficile per tutti ma è importante capire cosa fare. Penso che la squadra sia migliorata quasi in tutto».

BORJA MAYORAL – «Borja è un giovane e sta giocando bene. È vero che non ha segnato in campionato, ma sta facendo un grande lavoro per la squadra. Anche se non segna è importante perché ci crea gli spazi. Se vediamo i numeri di Borja in relazione al tempo giocato sono numeri molto interessanti. La società a tempo debito deciderà. Tiago sa quello che penso».

ROMA SENZA VERETOUT – «Veretout è stato importante principalmente in questa stagione nel momento offensivo. Ogni gara abbiamo una strategia, abbiamo Villar che può giocare in quella posizione o Pellegrini. Volendo anche Mkhitaryan può giocare al suo posto. Domani farò la scelta migliore per la squadra».

MKHITARYAN – «Possiamo giocare con Miki come attaccante. Ultimamente non ha segnato, ma il problema è che prima segnava senza. Ma non ci sono problemi. Sta giocando e creando molto per la squadra. Conta far fare gol».

CALENDARIO IMPEGNATIVO – «La soluzione è giocare meno, la pensano così molti allenatori. Sono tante partite ed è normale che ci siano tanti infortuni. È capitato a squadre come Real Madrid e Liverpool. Basterebbero meno competizioni per le Nazionali, non è normale per i giocatori».

SPINAZZOLA – «Ha una grande capacità fisica, la sua posizione esige che faccia degli sforzi. In questo momento abbiamo solo tre terzini e dobbiamo gestire la situazione, se serve Spinazzola giocherà senza pensare ad altre partite».

Advertisement