Gagliardini twitta: «Siamo l’Inter e abbiamo rialzato la testa. Siamo l’Italia e dobbiamo rialzarci» – FOTO

© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Gagliardini, pur essendo uno degli elementi più giovani sia nell’Inter che nella Nazionale, ha espresso parole importanti per spronare i compagni

Cresciuto ed esploso calcisticamente parlando nell’Atalanta, Roberto Gagliardini dallo scorso gennaio indossa la maglia dell’Inter ed è entrato nel giro della Nazionale maggiore da pochi mesi. Tutto fisico, centimetri e personalità, ha dimostrato più volte di non temere palcoscenici importanti e maglie pesanti. Sui social, spesso e volentieri, dice la sua sull’andamento stagionale e anche questa volta ha fatto altrettanto, parlando dell’Inter così come dell’Italia.

«È stata una settimana particolare. Piena di delusione, di tensione, poi l’attesa d’incontrare la squadra che mi ha cresciuto, e la felicità di ieri. Tutto in 6 giorni. Siamo l’Italia, e dobbiamo rialzare la testa in fretta. Siamo l’Inter, e la testa l’abbiamo già rialzata» il pensiero postato dal centrocampista sul proprio profilo Twitter. 7 giorni di emozioni contrastanti, come rivelato candidamente dallo stesso Gagliardini: prima la grande amarezza per il pareggio maturato a San Siro tra Italia e la Svezia, poi l’emozione di ritrovarsi contro la squadra in cui è cresciuto, in Inter-Atalanta. I neroazzurri hanno battuto la Dea, riscattando il pareggio casalingo maturato contro il Toro e la speranza di Roberto è che, prossimamente, riesca a fare altrettanto anche la sua Italia.