Gattuso ringhia: «Ci teniamo stretti Kalinic e Silva. Sarà la stagione dell’entusiasmo»

gattuso milan
© foto www.imagephotoagency.it

Gennaro Gattuso ha parlato del Milan a 360 gradi: dal mercato alla prossima stagione, passando per le individualità

E’ un Ringhio Gattuso in ottima forma quello che si è presentato davanti ai microfoni di Milan Tv. Tanti i temi dell’intervista, a partire dal mercato visto che siamo in estate ed è il tempo di acquisti e cessioni: «Siamo bloccati ultimamente, ma Fassone e Mirabelli sanno cosa devono fare: spero che arrivino rinforzi importanti. Nikola Kalinic ed Andrè Silva? Spero che questo Mondiale serva a loro per rilanciarsi. Tutti li considerano in uscita ma noi ce li teniamo stretti». 

Quindi il focus si sposta sulla stagione che verrà: «Supercoppa italiana? Non ci penso ancora, ma soltanto al lavoro, con la speranza che i ragazzi tornino riposati. Staremo 10-12 giorni a Milanello per mettere benzina nelle gambe». Gattuso volerà in Russia per visionare i calciatori impegnati nella rassegna intercontinentale, cui non prenderà parte l’Italia: «Dispiace ma il calcio è anche questo. Ho visto la nuova Nazionale di Mancini: la qualità c’è e auguro a Roberto di qualificarsi per i prossimi Europei». Infine chiosa sul Milan che sarà: «Mi aspetto qualcosa in più da tutti, fin dal primo giorno di ritiro. Anche da me e dal mio staff, visto che qualcosa abbiamo sbagliato anche noi. La parola d’ordine dovrà essere “entusiasmo”».