Connettiti con noi

Azzurri

Gentile vota Italia: «Come me nel 1982, andiamo in finale»

Pubblicato

su

Gentile italia

Claudio Gentile parla dell’Italia di Roberto Mancini: ecco le dichiarazioni dell’ex difensore della Juventus

Claudio Gentile ha parlato ai microfoni di Rai Radio 1 nel corso di “Radio Anch’io Sport”.

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA INTEGRALE

ITALIA SPAGNA – «Devo dire che sono rimasto entusiasta per la grande voglia di fare gruppo, vederli giocare uno per l’altro, questo è importante. L’ho vissuto con la Nazionale dell’82, io vedo l’Italia finalista poi la finale è sempre un punto di domanda. La Spagna non mi sembra quella degli anni passati, una squadra senza gioco e senza giocatori determinanti».

ANEDDOTO MANCINI – «L’esclusione dopo il 1984? Avevamo la libera uscita, eravamo io e Tardelli e prendemmo Mancini con noi. Lui non avvisò che usciva e Bearzot si preoccupò molto perché non lo trovava. Al ritorno ci aspettava davanti all’ascensore, molto arrabbiato e alla fine gli dicemmo che doveva prendersela con noi, non con lui».