Ferrero: «Giampaolo pronto. Quagliarella? Rimane qui»

Ferrero: «Giampaolo pronto. Quagliarella? Rimane qui»
© foto Valentina Martini

In seguito alle numerose voci che si sono alzate sul conto del tecnico Giampaolo e sui possibili movimenti di Quagliarella, Ferrero ha voluto fare un po’ di chiarezza proprio poco prima dell’evento “United for Genova”, vediamo i dettagl

Alle porte dell’evento di beneficenza al quale partecipano nomi importanti a favore della popolazione colpita dal crollo del ponte Morandi ha voluto chiarire. Si è espresso così su GiampaoloFerrero: «Secondo me non va da nessuna parte, ma scherzo perché con lui ho un ottimo rapporto. Io sono convinto che sia pronto per una grande squadra. Perciò, se me lo chiederà, lo lascerò partire». Ha aggiunto qualche dichiarazione riguardante Quagliarella e alle voci sul possibile trasferimento al Milan. Con un sottile senso di orgoglio per aver fatto rinascere un giocatore a fine carriera, parla così: «Deve finire la carriera alla Samp. L’ho preso quando nessuno credeva in lui, ho creduto nella sua forza e nel suo stile. Cairo mi ha fatto fare in treno da Bologna a Roma, sarà stato bravo Ferrero a prenderlo. Anche se il Milan me l’avesse chiesto, non glielo avrei dato».

Ricordiamo che la Sampdoria è 7° ma solo a 3 punti dal Milan che è 4° quindi questo conferma il grande operato di Giampaolo. Inoltre parlando di Quagliarella sottolineiamo che alla bellezza di 36 anni ha eguagliato il record di goal di Batistuta piazzandosi attualmente come 2° nella classifica marcatori alle spalle di Cristiano Ronaldo con un totale di 16 goal in 21 partite. Nelle ultime ore ha ricevuto pure la telefonata da Mancini per una sua convocazione in nazionale, sarà lui l’uomo che guiderà l’Italia dall’alto dei suoi 36 anni? Ha già affermato che gli piacerebbe lavorare con Zaniolo e Chiesa e che vorrebbe essere protagonista di una squadra molto giovane. Allo stesso tempo, però, di mettere a disposizione la sua esperienza.