Altro che Juve: Ibrahimovic a Torino per trattare con… la Ferrari!

ibrahimovic
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juve: Ibrahimovic avvistato a Torino, ma il motivo riguarda la passione dello svedese per la Ferrari. Si chiude la pista che lo avrebbe portato in bianconero

E’ stato un giovedì pazzo. E non poteva non essere così, soprattutto nel momento in cui si è cominciata a diffondere una voce che riguarda Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese sarebbe stato avvistato ieri a Torino e per questo motivo si è accesa la fantasia dei tifosi della Juve. In tanti vorrebbero rivedere il giocatore in bianconero, nonostante i problemi al ginocchio e quel passaggio all’Inter dopo Calciopoli che alcuni non gli hanno mai perdonato. Ma l’arrivo nel capoluogo piemontese di Ibrahimovic non è da leggere in ottica mercato, nonostante la Juve abbia anche tentato di proporgli (attraverso la mediazione del procuratore Mino Raiola) qualche settimana fa un contratto a gettone, formula già utilizzata in passato con Nicolas Anelka, giocatore che non ha certo scaldato il cuore del popolo bianconero.

Ma le pretese di Zlatan sono ancora faraoniche, nonostante i 36 anni e il grave infortunio che gli ha precluso la possibilità di rimanere al Manchester United: il giocatore non chiede meno di 10 milioni all’anno, cifre impossibili anche per la Juve, che non intende svenarsi per tesserare un Ibrahimovic intorno al quale persistono tanti dubbi sulla tenuta fisica. Ma il mistero della presenza dello svedese a Torino è stato svelato da Tuttosport: il blitz era dovuto all’acquisto di una Ferrari e non alle questioni di mercato, nonostante i sondaggi della Juve delle scorse settimane. Lo svedese non ha parlato di mercato con la società visto che Marotta e Paratici si trovavano a Milano per trattare Danilo e Bernardeschi, i due grandi obiettivi di un mercato che stenta ancora a decollare. Dunque, niente Ibra: la suggestione più calda di questo inizio luglio sembra destinata a rimanere tale.