Ibrahimovic nella storia: l’unico a giocare con 7 maglie diverse in Champions

ibrahimovic
© foto www.imagephotoagency.it

L’ennessimo record abbattuto da Ibrahimovic: lo svedese è l’unico ad aver giocato in Champions con sette squadre diverse

A Ibrahimovic non piace essere associato agli esseri umani. Lui stesso più volte ha parlato di se stesso paragonandosi a un dio o, ultimamente, ad un leone. Umano o felino che dir si voglia, continua a macinare record su record. L’ultimo l’ha abbattuto ieri sera, a 36 anni.
Dopo il suo ingresso in campo ieri sera, nel match che il Manchester United ha perso per 1-0 contro il Basilea, Ibrahimovic è diventato l’unico giocatore della storia ad aver partecipato nella massima competizione europea con sette club differenti: Ajax,Juve, Inter, Barcellona, Milan, Paris Saint German e Manchester United per un totale di 120 partite complessive. Nonostante la carta d’identità cominci ad essere importante, Ibrahimovic non ha intenzione si fermarsi, come dimostra il recupero lampo dal tremendo infortunio subito ad Aprile contro l’Anderlecht

L’obiettivo di Re Zlatan è chiaro: riuscire a sollevare la coppa dalle grandi orecchie. Dopo che ha infranto il tabù europeo, riuscendo a vincere l’Europa League, lo svedese vuole chiudere la carriera con il massimo trofeo per club.