Un anno fa il diverbio dopo il cambio, oggi Insigne cerca il terzo gol spazza-Juve

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Insigne, alla sessantesima consecutiva da titolare, vuole il terzo gol spazza-Juventus ricordando il cambio-diverbio di un anno fa

Sfide nella sfida in NapoliJuventus. Il grande posticipo della 15ª giornata di Serie A metterà di fronte i due allenatori Sarri e Allegri ma servirà anche per vedere all’opera dei grandi interpreti come ad esempio Lorenzo Insigne e Paulo Dybala. Il numero 24 del Napoli giocherà questa sera la sua 60ª gara di fila e proverà a segnare il terzo gol contro la Juventus. Come riferito da “La Gazzetta dello Sport“, da napoletano, la Juventus è il suo tormento. Lo­renzo sente particolarmente questa sfida che potrebbe signi­ficare tanto.

Il giocatore ammirava uno juventino doc, Alessandro Del Piero, e ora spera di fare uno scherzetto proprio alla ex squadra di Alex. Insigne ha realizzato 4 gol in questa Serie A e sogna il quinto sigillo che potrebbe significare tanto per lui e per la sua città. Il rapporto con Sarri si è rafforzato tanto e il cambio con tanto di polemica di un anno fa ormai sembra essere solo un lontano ricordo. «Perché to­gli me, sto facendo tutto io», gli disse il giocatore. Sarri non la prese bene e dopo la gara disse: «Quando viene sostituito, Insigne deve soltan­to stare zitto». Momento di tensione rientrato immediatamente. Ora il Napoli si aggrappa a Lorenzo sperando di fare uno scherzo alla Signora.