Inter-Benevento precedenti: squadre col vizio del gol di testa

© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Benevento: a confronto le squadre con gli stessi punti fatti nelle ultime 10 gare. Sfida fra la squadra che hanno il vizio del goal di testa.

Inter-Benevento si presenta come sfida a San Siro per la prima volta in assoluto nella storia della Serie A. Con i campani squadra neopromossa ed al loro primo campionato nella massima serie, l’unico precedente si rifà al match dell’andata, un sabato pomeriggio, precisamente il 1° ottobre, quando i nerazzurri espugnarono il Ciro Vigorito per 2-1, doppietta di Marcelo Brozovic e rete giallorossa di D’Alessandro. Passando alla stagione in corso, l’Inter è sempre andato a segno contro una neopromossa in Serie A nelle ultime 35 partite: unica eccezione fu il pareggio per 0-0 contro l’Empoli nella stagione 2014/15. Il Benevento ha sempre subito almeno due goals nelle ultime 6 gare di campionato, nelle quali sono giunte anche ben 2 vittorie delle tre finora ottenute. Di contro una statistica fa paura ai campani: nelle prime 12 gare in trasferte della Serie A 2017/18 hanno sempre perso. Per trovare un dato così negativo, occorre risalire alla stagione 1984/85 quando la Cremonese, anch’essa compagine all’esordio nel massimo campionato, non realizzò alcun punto sui campi esterni. Al termine di quell’annata i lombardi retrocedettero in Serie B.

Rileggendo i dati delle ultime 10 partite del torneo attuale, l’Inter ha ottenuto appena 9 punti, tanti quanti i rivali del Benevento. Peggio hanno fatto soltanto Verona, Spal e Chievo. Per i nerazzurri la sconfitta a Marassi contro il Genoa è costata l’uscita dalla zona Champions League per la prima volta in stagione. Il Benevento invece non ha mai abbandonato l’ultimo posto in graduatoria dalla prima giornata di campionato.

Inter-Benevento precedenti: curiosità del match

Nella sfida d’andata, la rete di D’Alessandro interruppe una striscia negativa di cinque gare in campionato in cui le streghette non erano andate mai in rete. Anche nella sconfitta contro la Roma all’Olimpico le due reti giallorosse hanno interrotto una serie negativa di cinque gare senza segnare: in questo caso la striscia era relativa alle reti in campo esterno. Inter-Benevento mette a confronto la squadra che ha realizzato più reti di testa, i nerazzurri (9), contro la compagine che invece ne ha subite di più, i sanniti con 10.

Il confronto fra i due tecnici Luciano Spalletti e Roberto De Zerbi vanta soltanto un match, quando il 23 ottobre 2016 il mister nerazzurro sconfisse il rivale in Roma-Palermo 4-1, confronto giocato all’Olimpico. Per il tecnico dei campani sarà anche la prima assoluta contro l’Inter: all’andata infatti sulla panchina dei sanniti sedeva ancora l’artefice della storica promozione in Serie A, Marco Baroni. E per De Zerbi nessun precedente contro i nerazzurri nemmeno da calciatore, potendo vantare appena 3 presenze in carriera nella massima serie.