Connettiti con noi

Inter News

Spalletti filosofo: «Il nostro avversario ora è la vittoria»

Pubblicato

su

spalletti convocati inter

Reduce dal ko di Marassi contro il Genoa, l’Inter è attesa domani dal confronto con il Benevento: ecco le parole in conferenza stampa del tecnico nerazzurro Luciano Spalletti

L’Inter è alla ricerca di una svolta, Luciano Spalletti carica l’ambiente nerazzurro in conferenza stampa. Alla vigilia della sfida contro il Benevento, 26^ giornata di Serie A 2017/2018, il tecnico nerazzurro ha fatto il punto in casa meneghina: «Abbiamo cercato di allenarci in maniera corretta questa settimana, ma il vento che ti viene contro a fare la differenza: nel primo periodo lo avevamo alle spalle. Va messo più sforzo in questa situazione e i ragazzi l’hanno messo. Ci siamo preparati molto bene, il nostro avversario ora è la vittoria. Vincere è importantissimo per tutti, attraverso le vittorie possiamo riprendere la nostra marcia».

Continua Spalletti parlando delle condizioni di Mauro Icardi, incluso nella lista dei convocati: «Ci sono ancora delle ore a disposizione, caricarlo di novanta minuti è un rischio che è meglio non correre: domani faremo tutte le analisi del caso con i medici e valuteremo». Una battuta sulle dichiarazioni di Walter Sabatini e dell’ad Antonello: «Hanno fatto piacere. Non tanto per i giudizi nei miei confronti, ma per ciò che concerne il modo di affrontare un discorso su una base di stabilità e volontà di creare un percorso. L’amministratore delegato ha detto delle cose interessanti che fanno piacere tutti, ma è sempre il discorso di prendere una strada e mantenerla senza lasciarsi turbare». Infine, su Rafinha: «Abbiamo dovuto alternare il suo impiego nelle tempistiche di allenamento anche questa settimana: aveva un po’ di affaticamento muscolare. Oggi si è allenato con il gruppo, anche se è stata una seduta ridotta. E’ un calciatore che può darci una mano».