Connettiti con noi

Fiorentina News

Inter-Fiorentina top e flop: Chiesa super, Icardi cinico, Asamoah giù

Pubblicato

su

Inter-Fiorentina top e flop: Chiesa indemoniato, Icardi cinico. Male Asamoah e Lafont

Preziosissima vittoria dell’Inter contro la Fiorentina che dopo una gara difficile e complicata riesce a conquistare i tre punti grazie ai gol di Icardi e D’Ambrosio. Tanto amaro in bocca per i viola che, nonostante una prova di livello, escono sconfitti da San Siro

Inter-Fiorentina: promossi Chiesa, D’Ambrosio, Icardi

CHIESA – Partita a due facce per il talento di casa viola. Dopo un primo tempo anonimo e avulso dalla manovra, Chiesa si scatena nella ripresa. Prima il tiro (deviato) da Skriniar e poi alcune azioni solitarie che hanno fatto venire il mal di testa ad Asamoah. Instancabile e reattivo su ogni pallone.

D’AMBROSIO –  Il terzino italiano non fa rimpiangere Vrsaljko e gioca una partita su grandissimi ritmi, condito dal gol su bellissimo assist di Icardi. Bravo anche in fase difensiva dove chiude prima Mirallas e poi il neo entrato Pjaca.

ICARDI – Il capitano dell’Inter si è finalmente sbloccato in campionato anche se su rigore. Cinico come sempre, Icardi termina la partita con un gol e un assist e qualche buona sponda per i compagni non sfruttata al meglio.

Inter-Fiorentina: bocciati Asamoah, Lafont, Perisic

ASAMOAH – Prima prova negativa del terzino ghanese in maglia nerazzurra. Asamoah soffre troppo la corsa e il ritmo di Chiesa che infatti lo fa prima ammonire e poi espellere, se Mazzoleni non avesse sorvolato su un calcione dell’ex Juve su Chiesa.

LAFONT – Ma cosa combina il portiere francese? Si prende rischi incredibili su retropassaggi dei compagni. Incolpevole sui due gol però non si dimostra una certezza per la difesa viola.

PERISIC – Male, molto male il croato. Perisic appare stanco fin dalle prime battute di partita. Mai pericoloso, mai un tiro verso la porta di Lafont, si fa apprezzare solo per alcuni ripiegamenti difensivi.