Inter, Gagliardini fissa l’obiettivo Europa: «Ci sono 5-6 squadre da battere»

gagliardini
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Gagliardini è diventato in pochi mesi uno dei punti saldi dell’Inter, dentro e fuori dal campo

Il centrocampista dell’Inter Roberto Gagliardini, arrivato lo scorso gennaio dall’Atalanta, è diventato in pochi mesi un giocatore molto importante per il club nerazzurro, dentro e fuori dal campo. In un’intervista ha fatto il punto sugli obbiettivi stagionali: «Ci sono 5-6 squadre da battere per restare ai vertici del campionato». Il settimo posto della scorsa stagione è una ferita ancora aperta ma l’arrivo di Luciano Spalletti ha dato serenità e convinzione all’universo nerazzurro: «Per noi è una stagione cruciale – continua Gagliardini – dobbiamo migliorare il livello della scorsa stagione e raggiungere i nostri obbiettivi, spero di contribuire con il mio lavoro ai successi della squadra».

Poi un commento sul campionato di Serie A: «È un torneo competitivo e credo che sarà più combattuto rispetto agli altri anni. La competizione però ci aiuta a restare concentrati, allo stesso modo allenarti con compagni forti ti spinge oltre i tuoi limiti». L’obiettivo dichiarato dell’Inter è quello di tornare ad occupare un posto in Europa e le nuove norme dell’Uefa, da questa stagione, permettono l’accesso diretto alle prime quattro classificate del campionato italiano. Un’occasione d’oro da non lasciarsi scappare.