Inzaghi e i problemi di formazione: «Lulic ko, per Savic deciderò domattina»

© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa anche del Salisburgo: «Hanno eliminato il Borussia Dortmund»

Dopo lo splendido successo sul campo della Dinamo Kiev che è valso alla truppa di Inzaghi l’accesso ai quarti di finale dell’Europa League, la Lazio si rituffa in campionato, ad attenderla il Bologna di Donadoni. Intervenuto nella conferenza stampa della vigilia, Simone Inzaghi ha cominciato a parlare della qualificazione ai quarti di Europa League: «Volevamo e meritavamo questo traguardo, siamo andati a Kiev a fare una grande partita, di personalità. I ragazzi hanno approcciato bene la sfida, ero tranquillo già dopo i primi 20 minuti».

Il tecnico biancoceleste dovrà far fronte a qualche problema di formazione, tanti gli acciaccati tra cui Lulic e Milinkovic-Savic: «Il bosniaco non ci sarà contro il Bologna, ha avuto un problema fisico. Per quanto riguarda il serbo vedremo domattina, ha anche lui un acciacco fisico, decideremo con i medici se convocarlo o se rimandare tutto a dopo la sosta». Inzaghi ha poi anche parlato della classifica che vede la sua squadra al quarto posto: «Ci mancano dei punti, la nostra classifica è bugiarda e dovrebbe essere migliore, siamo stati rallentati da episodi che sono sulla bocca di tutti. Ma adesso non c’è tempo per pensare agli error arbitrali, dobbiamo pensare solo alla sfida contro il Bologna».

Chiusura dedicata al sorteggio di Europa League. La Lazio ad Aprile sfiderà il Salisburgo e Inzaghi frena l’entusiasmo: «Non voglio ancora pensarci, ma ci tengo a dire una cosa. Ho sentito qualcuno essere felice per aver pescato il Salisburgo, non perdono da 33 partite tra coppa e campionato, in casa sono una corazzata ed hanno eliminato Borussia Dortmund e Real Sociedad»