Connettiti con noi

Azzurri

Italia, il sindaco di Palermo: «Questa città ama la Nazionale, credo nella qualificazione»

Pubblicato

su

Palermo

Il sindaco di Palermo Orlando ha parlato dell’arrivo della Nazionale nella città siciliana

Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato dell’arrivo della Nazionale nella città siciliana per la partita contro la Macedonia del Nord.

MOMENTO DIFFICILE«Palermo sta vivendo un momento particolare. Era davvero rinata nel 2020, aveva sfruttato al massimo le sue bellezze diventando un centro turistico internazionale. Ma dopo…. Le conseguenze del Covid-19 si sono abbattute sulla città, tagliando le gambe alla nostra risorsa più importante, il turismo. Siamo impegnati in questa attività di ripresa, pur nella congiuntura drammatica per tutti, nelle difficoltà finanziarie che affrontano Torino, Napoli, Firenze, Roma, non soltanto Palermo. Ma abbiamo questa grandissima voglia di uscire dal tunnel della pandemia». 

ARRIVA LA NAZIONALE«Palermo risponde sempre alla grande. È l’ennesima conferma del grande amore per lo sport in generale e per la Nazionale in particolare. C’è la consapevolezza che si tratti di un evento di portata internazionale, direi anche turistico-sportiva. La scelta dellA Figc ci ha reso felici. Palermo risponde sempre bene quando arriva un’eccellenza». 

STADIO PIENO«Ormai gli stadi stanno per riaprire al 100 per cento, è un ritorno alla normalità, una festa per lo sport. Ma non dobbiamo dimenticare la responsabilità, l’importanza di rispettare le regole perché sia una gioia fino in fondo. Per favore, portiamo il green pass, indossiamo la mascherina e rispettiamo gli orari d’ingresso allo stadio della Federcalcio per evitare assembramenti. Dobbiamo uscire felici dalla partita per una vittoria e per una festa». 

FISCHI ALL’INNO AVVERSARIO«Mai fischiare l’inno macedone. Mi auguro che Palermo si dimostri ospitale nei confronti di azzurri ma anche verso i rivali. Che sia il campo a decidere chi ha meritato di vincere e chi supererà questo turno. L’Italia è forte e non ha bisogno di aiuti antisportivi, di fischi per deprimere i rivali. Palermo è una città diversa e si comporterà civilmente». 

ITALIA AL MONDIALE«Lo credo fermamente e lo credono tutti i palermitani che altrimenti non avrebbero riempito in poche ore lo stadio». 

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.