Connettiti con noi

Azzurri

Italia, Jorginho e il rigore sbagliato in finale: «Non lo dimenticherò mai…»

Pubblicato

su

jorginho

Il regista dell’Italia Jorginho ha raccontato i momenti precedenti e successivi al rigore sbagliato in finale contro l’Inghilterra

Jorginho, regista del Chelsea e della Nazionale italiana, a The Player’s Tribune ha raccontato anche i momenti immediatamente precedenti e successivi al rigore sbagliato nella finale di Euro 2020 contro l’Inghilterra.

«Quando ho battuto il rigore in finale ero fiducioso. Ho il mio modo di batterli no? È una tecnica che ho iniziato a usare quando giocavo in allenamento con Henrique ai tempi del Napoli. Ma Pickford mi aveva studiato bene, complimenti a lui. Quando la palla non è entrata ho pensato “No, non è possibile”… e poi ho detto cose che non si possono ripetere.

È difficile descrivere come ci si sente quando si delude una nazione intera. Ho solo pregato che Gigio mi salvasse. Per l’amor di Dio, dai. Quando ha parato, mi sono sdraiato a terra. Non riuscivo a credere che eravamo Campioni d’Europa. Chiaramente, visto che abbiamo vinto il mio errore non conta. Ma a essere onesti, non lo dimenticherò mai. Sbagliare un rigore è brutto. Farlo in finale – una finale come quella – credetemi: chi dice di averlo dimenticato sta mentendo».