Jovetic: «Inter da Scudetto, ci credo»

© foto www.imagephotoagency.it

Il montenegrino: «Voglio vincere lo Scudetto magari già quest’anno, e se arriva anche la Coppa Italia, meglio»

L’Inter è prima e Stevan Jovetic gongola anche se non segna da tre mesi. Jovetic però non si aspettava di vedere l’Inter in cima alla Serie A, era convinto di un buon inizio per via della fame dei nerazzurri, che giocano assieme da poco ma stanno dando il massimo e sono in lizza per lo Scudetto con Juventus, Roma, Fiorentina e Napoli. «Credo in un’Inter campione d‘Italia» è il coming out di Jovetic, che a inizio stagione avrebbe firmato per la Champions League prima di capire che l’Inter poteva fare di più. Jovetic prosegue: «Sono il primo a cui piace il bel calcio e non penso che l’Inter giochi male, comunque l’importante è vincere».

GOL – Napoli – Inter non è una partita da Scudetto perché arriva troppo presto, la cantilena viene ripetuta anche da Stevan Jovetic il quale comunque afferma che sarà una gara importante e loda il mister avversario Sarri per il suo lavoro, prima di elogiare Higuain e passare a parlare della Fiorentina, anche lei meritatamente in alto in classifica grazie al lavoro di Paulo Sousa. Su Roma e Juventus invece Jovetic afferma: «Col Barcellona è dura per tutti, sono fenomeni ma la Roma è forte. La Juventus è da temere, può succedere di tutto in 25 turni». Poi è tempo di parlare del suo digiuno dal gol. «Tutti mi aspettano e sono il primo a voler segnare ma è importante anche giocare per i compagni e fare assist. Non mi faccio condizionare».

MIGLIORARE – C’è chi dice che Jovetic e Icardi sono difficili da combinare ma il montenegrino non la pensa così: «Siamo una buona coppia ma abbiamo giocato poco insieme e non abbiamo reso al massimo, possiamo e dobbiamo migliorare. Lui è uomo d’area, i posso fare il centravanti ma poi decide Mancini e mi adatto». A proposito di Mancini, a Il Corriere dello Sport Jovetic parla della trattativa che lo ha portato a Milano: «Ausilio e Mancini mi hanno fatto credere in questo progetto convincendomi subito, sapevo che sarebbe stata costruita una grande squadra e fa piacere la stima di un tecnico». Infine un’ultima battuta di Jovetic: «Alla Pinetina c’è un bell’ambiente fatto di gente umile e vogliosa di togliersi soddisfazioni. Voglio vincere lo Scudetto magari già quest’anno, e se arriva anche la Coppa Italia, meglio».