Come cambia la Juventus in vista dell’Empoli

marchisio juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus reduce dalla vittoria di Oporto in Champions League ed attesa sabato sera dalla sfida contro l’Empoli di Giovanni Martusciello, 26^ giornata di Serie A: le mosse di Massimiliano Allegri, il nodo Bonucci e l’exploit di Pjaca…

La Juventus ha virtualmente prenotato un posto per i quarti di finale di Champions League dopo l’ottima prestazione di ieri contro il Porto al Do Dragao: uno 0-2 giunto nel finale grazie a Marko Pjaca e Dani Alves, due subentranti, che rende quasi una formalità la gara di ritorno dello Stadium in programma il 14 marzo. Ma i bianconeri non hanno tempo per gioire della vittoria in terra lusitana, attesi sabato sera dalla gara casalinga contro l’Empoli di Giovanni Martusciello valida per la 26^ giornata di Serie A. Massimiliano Allegri ha iniziato a fare le prime valutazioni in vista della sfida contro la compagine toscana ed è tutt’altro che certo che scendano in campo gli stessi undici protagonisti della vittoria di Oporto. Almeno tre temi caldi per l’allenatore livornese: l’intrigo Leonardo Bonucci, gli exploit di Dani Alves e Marko Pjaca ed il ritorno di Claudio Marchisio.

Come cambia la Juventus in vista dell’Empoli

Lasciato in tribuna ieri per scelta societaria a seguito del diverbio con Allegri in occasione di Juventus – Palermo, Leonardo Bonucci potrebbe tornare titolare nella sfida contro l’Empoli: il centrale difensivo ha chiesto scusa dopo lo sfogo dello scorso venerdì e dovrebbe prendere il posto di Barzagli, non ancora al top della condizione. Le note più liete del Do Dragao arrivano però da Dani Alves e Marko Pjaca: subentrati a Lichtsteiner e Cuadrado, sono andati a segno ed hanno regalato alla Vecchia Signora un successo fondamentale per il cammino in Champions League. Due segnali importanti a livello psicologico, con il brasiliano ex Barcellona che non ha mai convinto pienamente in questa prima parte di stagione e con il talentino croato che ha trovato poco spazio, anche a causa della folta concorrenza. E ora Lichtsteiner e Cuadrado non dormono sogni tranquilli: la concorrenza potrebbe portargli via il posto da titolare. Last but not least, Claudio Marchisio: reduce da un problema muscolare, il Principino ha completamente recuperato ed è ora a disposizione di Allegri. L’allenatore bianconero è pronto a concedergli la maglia da titolare contro la formazione di Martusciello, con Khedira primo candidato per fargli spazio. Un rientro importante per la Juve, con la qualità e l’esperienza di Marchisio che garantisce una valida alternativa in mediana.