Juventus, Higuain ora diventa un giocatore “scomodo”

higuain
© foto www.imagephotoagency.it

Da giocatore incedibile a giocatore messo in vendita. E’ questo che è accaduto a Gonzalo Higuain dopo l’arrivo alla Juventus di Cristiano Ronaldo. Ma la cessione non sarà semplice.

Gonzalo Higuain e la Juventus, un amore che presto potrebbe finire in malo modo. Con l’arrivo di Cristiano Ronaldo in bianconero, l’attaccante argentino Higuain non rappresenta più l’interprete ideale dell’attacco della Juventus.

Nelle idee della Juventus è lui il giocatore sacrificato, ma la cessione di Higuain non sarà semplice per la dirigenza bianconera che non intende comunque prendere seri provvedimenti contro il giocatore come metterlo fuori rosa.

La Juventus per cedere Higuain, acquistato lo scorso anno dal Napoli per la cifra fino al quel momento record per i bianconeri di 90 milioni di euro, superata solo dall’acquisto faraonico di Cristiano Ronaldo, chiederà minimo 55 milioni per non fare minusvalenza.

Higuain, da parte sua, non ha accolto la decisione della Juventus con entusiasmo e si sta impuntando pretendendo una notevole buonuscita in caso di cessione da parte dei bianconeri. Inoltre pochissime squadre potrebbero, in tempi brevi, fare una proposta così elevata per il giocatore, considerando anche i 7 milioni di ingaggio che Higuain percepisce alla Juventus.

L’entourage del Pipita, al momento, non parla di accordi imminenti e neanche di trattative aperte per Higuain. L’unico scenario possibile per la sua cessione potrebbe essere quello del Chelsea in caso di arrivo sulla panchina dei Blues di Maurizio Sarri, ex allenatore del Napoli che in passato ha già allenato il giocatore argentino.

La Juventus, comunque, da parte sua, continua a guardarsi intorno sul mercato, per liberarsi di un giocatore, Gonzalo Higuain, non più considerato incedibile dai bianconeri.