Lahm, Guardiola: «Al Bayern mi ha aiutato tanto»

lahm bayern monaco
© foto www.imagephotoagency.it

Philipp Lahm, jolly del Bayern Monaco, ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato. Ecco le parole del calciatore e le ultimissime notizie

Lahm, le parole di Guardiola – 11 febbraio, 20.30

Pep Guardiola, ex tecnico del Bayern Monaco, ha parlato di Lahm, che ha annunciato il proprio ritiro: «Lo considero come uno dei migliori giocatori che ho allenato. Non è facile per uno spagnolo andare a Monaco di Baviera, imparare il tedesco e adattarsi ad un qualcosa di nuovo. Philip mi ha aiutato tanto, dentro e fuori dal campo. E’ uno dei migliori giocatori in assoluto»

Lahm: «Ecco perché ho deciso di ritirarmi» – 8 febbraio, ore 19.10

Il capitano del Bayern Monaco ha voluto spiegare tramite il proprio profilo Twitter i motivi che lo hanno portato a decidere per il ritiro a fine stagione: «Mi fido dei miei sensi. Da capitano per me è importante dare sempre il meglio ed ho capito che non potrò farlo dopo questa stagione. A parte i due anni a Stoccarda ho sempre indossato questa maglia. Lavorerò ancora per il Bayern in futuro, ma sono una persona a cui piace essere preparato. Ecco perché ho scelto di fare un passio indietro e riflettere su come usare al meglio la mia esperienza e le mie qualità».

Lahm annuncia: «Mi ritiro a fine stagione». La risposta del Bayern – 8 febbraio, ore 13.10

L’annuncio dell’addio al calcio a fine stagione di Philipp Lahm ha scosso un po’ tutti, anche il club del Bayern Monaco che adesso rischia di perdere il proprio capitano: «Il Bayern è sorpreso dalla pearole di Lahm, credevamo ci sarebbe stato un comunicato congiunto del club e di Lahm sulla vicenda, è stato un calciatore importante per noi per più di un decennio. Vogliamo chiarire che le porte del Bayern Monaco saranno sempre aperte per Philipp» recita il comunicato del CEO del Bayern, Karl-Heinze Rummenigge.

Lahm annuncia: «Mi ritiro a fine stagione. Io ds del Bayern? Dico che…» – 8 febbraio

Philipp Lahm, terzino e centrocampista del Bayern Monaco, bandiera del calcio tedesco e del club bavarese, dopo aver annunciato il ritiro dalla Nazionale tedesca, ha annunciato a sorpresa il ritiro dal calcio giocato. Il difensore, a soli 33 anni, ha deciso di dire basta con il calcio, almeno con quello giocato, e lascerà il club allenato attualmente da Carlo Ancelotti nonostante il contratto in essere fino al 2018: «Ho deciso: mi ritirerò a fine stagione. Io direttore sportivo del Bayern? Non è il momento giusto per prendere questo incarico». Il giocatore ha collezionato 500 presenze con il Bayern Monaco e ha vinto tutto, sia con il club tedesco che con la Nazionale. Dopo Gerrard e Lampard, un altro grande campione che ha segnato un’epoca, decide di appendere le scarpe da calcio al chiodo.