Connettiti con noi

Atalanta News

Lione-Atalanta 1-1: pagelle e tabellino

Pubblicato

su

caldara atalanta juventus

Lione-Atalanta, gruppo E Europa League 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Un pareggio importantissimo, in una serata storica. Questa è la sintesi della partita di Parc OL, con una Dea che ha saputo soffrire e che con una prestazione straordinaria ha strappato un 1-1 che vale forse di più della vittoria interna al debutto con l’Everton: questa sera l’Atalanta ha dimostrato maturità e di essersi calata definitivamente nella realtà europea, a cospetto di un avversario che territorialmente si è fatto preferire, ma che di pericoli reali verso Berisha ne ha creati ben pochi. Da segnalare le prestazioni dei tre centrali nerazzurri: monumentali! Ed ora la Dea può concretamente credere al passaggio del turno…

Lione-Atalanta 1-1: il tabellino e le pagelle

MARCATORI: Traorè 44′ (L), Gomez 56′ (A)

LIONE (4-2-3-1): Lopes 6; Tete 6, Marcelo 6.5, Morel 6.5, Mendy 6.5; Tousart 6.5, Ndombele 6; Aouar 7 (dal 69′ Maolida 5.5), Fekir 7, Traorè 7.5(dall’85’ Cornet); Mariano Diaz 5.5 (dal 69′ Depay 6). All: Genesio.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha 7; Masiello 7, Caldara 7.5, Palomino 7.5; Hateboer 6.5, De Roon 6.5, Freuler 6.5, Spinazzola 6.5; Cristante 5 (dal 46′ Castagne 5.5) ; Gomez 7, Petagna 6.5 (dal 60′ Ilicic 6). All: Gasperini.

AMMONITI: De Roon (A), Tete (L), Ilicic (A)

ESPULSI: /

NOTE: /

LIONE

IL MIGLIORE – TRAORE’ 7.5 Come volevasi dimostrare. Lo avevamo detto nel prepartita che Adama era da tenere d’occhio. Partita deliziosa per un giocatore delizioso: il gol è la ciliegina di un’eccellente prestazione da parte dell’ex Ajax.

IL PEGGIORE – DIAZ 5.5 Contenuto magnificamente dai centrali nerazzurri, l’ex Real Madrid passa una brutta serata veramente. Ci prova in un paio di circostanze, ma non riesce veramente ad incidere.

ATALANTA

I MIGLIORI – PALOMINO 7.5 / CALDARA 7.5 Partita monumentale sia dell’ex Ludogorets sia del promesso sposo della Juve. Fondamentali in copertura, dove titaneggiano, si lasciano andare anche ad uscite palla al piede degne di nota (da una di queste da parte di Caldara è arrivata la punizione dell’1 a 1)

IL PEGGIORE – CRISTANTE 5 Stanco nonostante il riposo di domenica a Firenze e fuori partita, viene sostituito a fine primo tempo. Prestazione opaca dopo quella stupenda con gol contro l’Everton. Sarà per la prossima…

Lione-Atalanta 1-1: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Parte forte la Dea con Petagna che raccoglie un pallone vagante in area e calcia verso la porta, trovando la deviazione di Marcelo in angolo. Il Lione reagisce col solito Fekir che va via a Castagne e tocca dietro per Aouar, il quale calcia quasi in rimessa laterale da ottima posizione. Ma l’Atalanta è viva, pressa alto e pareggia con una prodezza del Papu Gomez su punizione, che apre la barriera calciando forte sul primo palo da posizione defilata. Il Lione a fatica reagisce, sempre con Aouar che sfonda nuovamente a sinistra e mette arretrato per Diaz che però viene contenuto nell’area piccola. Fase centrale favorevole ai francesi che nel giro di un minuto concludono tre volte verso la porta di Berisha: prima Diaz salta tutti ma viene contenuto, poi Tete sul corner successivo si vede murato sulla linea da Castagne ed infine Ndombele calcia forte da fuori area con Berisha che si rifugia in corner. Il portiere albanese nuovamente sollecitato su un tocco scomposto da parte di Caldara che per poco non realizza un maldestro autogol. L’ultimo quarto d’ora è invece semplicemente una passerella, con le squadre stanchissime e che non riescono più a farsi male andando in avanti.

90’+3′ E’ FINITA! PRESTAZIONE STORICA DELLA DEA E PUNTO PREZIOSISSIMO!

90′ Saranno 3 minuti di recupero!

84′ Maolida in area, chiude alla grande Masiello

82′ Fase di stallo: le squadre sono stanche dopo aver dato spettacolo

75′ Per poco Caldara in spaccata non fa autogol! Bravo Berisha!

68′ Ndombele da fuori: Berisha a mani aperte!

67′ Tete di testa da corner, Castagne copre sulla linea

66′ Mariano Diaz prova a saltare tutti in area ma viene contenuto in qualche modo

60′ Gasperini toglie Petagna e mette Ilicic, ma nel frattempo fa scaldare Cornelius

56′ IL PAPUUUUUUUUUUU!!! Apre la barriera su punizione e pareggia la DEA!!!!!

55′ Ammonito Tete per un fallaccio al limite su Caldara

51′ Azione fotocopia a quella del gol ma Aouar non trova la porta col piatto

48′ Petagna raccoglie un pallone vagante in area e calcia verso la porta, trovando la deviazione di Marcelo in angolo

46′ Si ricomincia con una novità: dentro Castagne, fuori Cristante

SINTESI PRIMO TEMPO – Parte forte il Lione con un gran giropalla e le iniziative di Traorè che calcia due volte verso la porta ma trovando prima la deviazione di Palomino in angolo e poi solamente lo spicchio di tifosi atalantino. Al quarto d’ora è la volta di Mariano Diaz, che impensierisce Berisha con un tiro violentissimo da fuori area. L’Atalanta non esce dalla sua metà campo ed affonda sulle corsie, specie con Tete a destra, il quale crossa fortissimo e rasoterra al centro: bravo Palomino nuovamente ad allontanare. L’Atalanta prende però coraggio dopo minuti di difficoltà, costruendo una clamorosa palla gol con i due esterni: cross meraviglioso di Spinazzola e colpo di testa di Hateboer da distanza ravvicinata che termina clamorosamente fuori. Nel momento migliore della Dea il Lione sfiora il vantaggio prima con Diaz su punizione ben contenuta da Berisha e poi sul corner seguente con Tousart, che di testa trova con una stranissima traiettoria l’incrocio dei pali. Il Lione torna poi a premere con Aouar, che crossa basso per la spaccata di Mendy che per poco con un tocco sporco non beffa Berisha. Sul gong della frazione il Lione la sblocca con Traorè, che prima prova a convertire con il tacco un cross di Fekir, trovando però Berisha con la mano di richiamo, ma poi si ritrova il pallone tra i piedi e non può fare altro che trafiggere il portiere albanese da distanza ravvicinata.

45′ Finisce il primo tempo senza recupero

44′ GOL LIONE! Fekir manda al bar De Roon e mette sul primo palo dove Traorè prova col colpo di tacco trovando Berisha reattivissimo, che però respinge nuovamente sui piedi di Traorè, il quale non può sbagliare.

42′ Da calcio d’angolo stacca Tousart, ma debolmente: facile per Berisha

37′ Ammonito De Roon per fallo tattico

33′ Aouar prende il fondo e crossa in mezzo per Mendy, che con un tocco sporco in spaccata a momenti beffa Berisha

28′ Tousart sul corner trova fortunosamente l’incrocio dei pali! Che pericolo!

27′ Mariano Diaz va forte in porta su punizione: Berisha alza in corner

22′ PALLA GOL ATALANTA: Spinazzola punta Tete e mette cross al centro dove HATEBOER da metri zero spara fuori di testa. LA DEA C’E’!

21′ La Dea prova a mettere la testa fuori dal guscio ed a respirare.

18′ Cross di Tete tagliatissimo che Palomino allontana in spaccata.

16′ Mariano Diaz insidioso da fuori, Berisha mette in angolo.

13′ Tunnel di Traorè su Freuler e conclusione a giro col mancino: alto!

11′ Traorè entra in area e punta Palomino che ne contiene la conclusione in angolo

10′ Nessun tiro in porta o azione degna di nota, ma tanta intensità e tanto ritmo

5′ Fa girare palla il Lione: Atalanta che aspetta e prova a ripartire

1′ PARTITI! BUON DIVERTIMENTO

Si avvicina il calcio di inizio dal Parc OL di Lione, per un grande giovedì di Europa League. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Olympique Lione-Atalanta! Cambia poco dalla vigilia Genesio scegliendo Mendy sulla corsia di sinistra, il giovane Ndombele in mediana al posto di Ferri, Aouar e l’ex Ajax Traorè (attenzione a quest’ultimo) a fare reparto con Fekir dietro all’unica punta che sarà Mariano Diaz. Solo panchina per Memphis Depay, che entrerà a gara in corso.
Squadra che vince non si cambia (o quasi): Gasperini conferma la formazione che ha dominato l’Everton nella prima uscita europea, dopo ventisette anni di attesa. L’unico cambio dalla sfida di Reggio Emilia con gli inglesi è Spinazzola, che debutta in Europa League, rilevando sulla corsia sinistra Timothy Castagne.

Lione-Atalanta: formazioni ufficiali, Spinazzola unica novità. Panchina per Depay

LIONE (4-2-3-1): Lopes; Tete, Marcelo, Morel, Mendy; Tousart, Ndombele; Aouar, Fekir, Traorè; Mariano Diaz. All: Genesio.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Masiello, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante ; Gomez, Petagna . All: Gasperini.

Lione-Atalanta: probabili formazioni e pre-partita

Tanto talento per gli uomini di Genesio, nonostante la spending-review estiva che ha prodotto una vera e propria diaspora dalla talentuosissima squadra che arrivò ad un passo dalla finale nella scorsa edizione di Europa League. Probabile dirottamento in mezzo per morel con Rafael e l’ex obiettivo di mercato dell’Inter Tete sulle fasce. In mezzo, dopo l’addio di Gonalons e Tolisso, i titolari inamovibili sono Ferri e Tousart. Dietro al sostituto di Lacazette, Dias, spazio alla fantasia con Cornet, Fekir e Memphis Depay.

Gasperini ha intenzione di mettere in campo l’Atalanta formato Europa, schierando nove/undicesimi della formazione che ha steso l’Everton a Reggio Emilia due settimane fa: le uniche eccezioni dovrebbero essere il figliuol prodigo Spinazzola al posto di Castagne e Kurtic al posto di Cristante come trequartista con Gomez alle spalle di Petagna.

LIONE (4-2-3-1): Lopes; Rafael, Marcelo, Morel, Tete; Tousart, Ferri; Cornet, Fekir, Depay; Mariano Diaz. All: Genesio.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Masiello, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Gomez, Petagna. All: Gasperini.

Lione-Atalanta: i precedenti del match

Atalanta e Lione si affrontano per la prima volta in un match ufficiale, ma i francesi vantano già 24 incroci contro club italiani. Il bilancio complessivo è favorevole alle formazioni di Serie A, che hanno battuto 10 volte il Lione (6 pareggi e 8 perse), infliggendogli inoltre la più pesante sconfitta della sua storia europea (7-0 dell’Inter nel 1958). L’ultimo precedente sorride tuttavia ai francesi e risale alla scorsa stagione: contro la Roma agli ottavi di Europa League finì con un risultato complessivo di 5-4 (4-2 in casa e 2-1 all’Olimpico per i giallorossi). I bergamaschi sono tornati nelle competizioni UEFA dopo un’assenza di 27 anni e sono alla terza partecipazione in Europa League/Coppa UEFA dopo le edizioni 1989/90 e 1990/91.

Lione-Atalanta: lo stadio del match

Il Groupama Stadium, noto anche come Parc OL e Stade des Lumières, è uno stadio francese che si trova nel comune di Décines-Charpieu (metropoli di Lione), di proprietà dell’Olympique Lyonnais, del quale ospita gli incontri interni. La partita inaugurale si è disputata il 9 gennaio 2016 tra Olympique Lione e Troyes per la ventesima giornata di Ligue 1. Sarà teatro della finale di Europa League il prossimo 16 maggio 2018.

Lione-Atalanta Streaming: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 21.05 in diretta sulle satellitari di Sky Sport e in chiaro su Tv8. Non solo, perché Lione-Atalanta sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui potrete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta.

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.