Connettiti con noi

Azzurri

Mancini: «Gara diversa rispetto all’Europeo. Immobile nell’Italia ha più pressione»

Pubblicato

su

Roberto Mancini, ct della Nazionale, ha parlato in merito alla gara di domani contro la Svizzera: le sue dichiarazioni

Intervenuto ai microfoni di Rai Sport, Roberto Mancini ha così analizzato la sfida di domani contro la Svizzera:

PARTITA – «Sarà una gara diversa rispetto a quella di Roma. La cosa bella è che lo stadio sarà pieno e la partita sarà sicuramente difficile, anche se a loro mancano giocatori importanti».

FORMAZIONE – «Stiamo ancora valutando la condizione fisica dei calciatori, ci sono un paio di giocatori con problemi fisici. Fino a domattina valutiamo tutti, qualcosa potrà cambiare ma non tanto».

LOCATELLI – «Magari non ha i 90 minuti nelle gambe, ma 60-70 minuti ad alto livello li potrà fare tranquillamente».

ZANIOLO – «Penso che Zaniolo possa essere importante domani, potrà esserlo in futuro. Ha qualità enormi, è giovane e ha bisogno di giocare, ma è un giocatore che farà la differenza».

IMMOBILE – «Immobile non è un giocatore ‘immobile’, si muove, corre e combatte. E’ un po’ più sfortunato che nella Lazio ma questo può capitare. Nella squadra di club si gioca con più tranquillità, la Nazionale porta un po’ più di pressione. Abbiamo vinto un campionato d’Europa… In questo momento conta la condizione fisica, vedremo domani mattina come starà anche lui e poi decideremo. Abbiamo diverse soluzioni».