Messi, un digiuno da spezzare contro la Juventus

Iscriviti
messi barcellona
© foto www.imagephotoagency.it

Leo Messi non segna da quattro gare e da un anno non va in gol in Champions su un campo avversario: la Juventus gli riserverà un occhio di riguardo

All’indomani della strameritata giornata di riposo concessa da Ernesto Valverde (concessa dopo il successo corsaro sul Leganes), i blaugrana sono tornati sui prati di Sant Joan Despí per preparare la trasferta Champions di Torino. Al termine della seduta, il Txingurri ha reso pubblica la lista dei 19 prescelti per la grande notte dello Stadium. Nessuna grande sorpresa, in realtà, ma la semplice conferma dell’assenza degli infortunati Dembelé, Rafinha, Arda, Sergi Roberto, André Gomes e Mascherano. La comitiva parte stamattina attorno alle 10.30 dall’aeroporto del Prat e atterrerà a Caselle, poi farà tappa all’Hotel di Via dell’Arcivescovado. La rifinitura delle 19 sarà preceduta dalla rituale conferenza stampa, che sarà officiata da Valverde e Rakitic.

PREOCCUPANTI DIGIUNI – Alla vigilia della sfida d’andata, aveva tenuto banco il nuovo duello tra Buffon e Messi, che fino a quella data non era mai stato capace di siglare neppure un gol al portiere juventino. Stavolta a Barcellona si parla di una nuova anomalia nella carriera della Pulce. Come ricorda “Il Corriere dello Sport”, il ragazzo di Rosario non segna un gol in trasferta in Champions League da quasi un anno esatto, più precisamente dal 23 novembre del 2016, quando realizzò un’altra doppietta al Celtic Park. Se aggiungiamo che Leo è rimasto a bocca asciutta nelle ultime quattro gare, ci sono buoni motivi per mettere in allarme il portierone italiano. Voglia pazza di
andare a rete anche per Luis Suarez, che dopo aver messo fine a un digiuno lungo un mese, è tornato in gol, due volte, a Leganes. L’uruguaiano ora mira al primo gol stagionale in Champions.