Milan in pressing su Kalinic, la Fiorentina è un muro

kalinic
© foto www.imagephotoagency.it

L’operazione Milan-Kalinic è la più probabile per il centravanti della Fiorentina in questo calciomercato ma i viola lo danno via solo stando a parametri ben precisi. Attenzione anche a Bertolacci

Nikola Kalinic andrà via dalla Fiorentina, è poco ma sicuro. Bisogna però valutare in che modo il croato partirà e soprattutto con che destinazione. Le valigie sono pronte e il Milan aspetta ma la Viola nicchia sulle offerte in arrivo per l’attaccante. Il club rossonero infatti ha in mente una proposta da venti-venticinque milioni di euro per riuscire a strappare Kalinic alla Fiorentina, ma da Firenze non sembrano essere troppo d’accordo. La valutazione di Kalinic è di trenta milioni di euro, prendere o lasciare. L’impressione è che Pantaleo Corvino ascolti solo proposte cash, senza contropartite tecniche. Un ruolo importante potrebbe giocarlo Andrea Bertolacci, che il Milan ha messo in vendita e che potrebbe essere usato come pedina di scambio. Bertolacci fa gola alla Viola ma potrebbe essere slegato dall’affare Milan-Kalinic, perché Corvino non vuole giocatori. La richiesta è di trenta milioni di euro, in modo tale a da usarne un po’ (circa venti milioni) per prendere Giovanni Simeone e lasciarne una parte come tesoretto. Il Milan continua il pressing, forte della volontà di Kalinic si andare a Milano. Si proverà a scalfire il muro viola.