I rimpianti di Miranda sull’Atletico: «Brutto lasciarsi senza Champions»

© foto www.imagephotoagency.it

Joao Miranda ha qualche rimpianto, il difensore dell’Inter ripensa agli anni all’Atletico Madrid e a quella Champions League sfumata all’ultimo istante. E stasera c’è proprio il derby di UCL…

Fabrizio De André diceva che è meglio lasciarsi che non essersi mai incontrati e forse Joao Miranda è d’accordo, anche se qualche rimpianto se lo porta dietro. Lasciare l’Atletico Madrid, per esempio, non è stato facile, per di più lasciarlo senza aver vinto la Champions League. Il difensore dell’Inter adesso è in altre faccende affaccendato e l’Europa rischia di vederla in televisione nella prossima stagione, ma in passato è andato vicino anche a vincerla. Nel giorno del derby tra Real Madrid e Atletico Madrid nelle semifinali di Champions League, Miranda è tornato a pensare alle coppe europee. «Per me fu brutto lasciare l’Atletico Madrid senza aver vinto la Champions League, ma sentivo che era arrivato il momento dopo aver fatto due finali, perché giocammo pure quella di Europa League nel 2012. Sono un gran tifoso dell’Atleti, ma penso solo all’Inter in questo momento. Ho giocato in un posto splendido per quattro stagioni a Madrid, lì mi sono innamorato del club e anche dall’Italia continuo a seguirlo molto» ha detto Miranda a Marca.